WTCC Volvo torna in veste ufficiale dal 2016

di 14 ottobre 2015, 09:30
WTCC | Volvo torna in veste ufficiale dal 2016

Volvo ha annunciato ieri il suo ritorno come costruttore ufficiale nel WTCC, a partire dalla stagione 2016. La Casa svedese gareggerà con la S60 in configurazione TC1, già testata nei giorni scorsi a Mantorp Park. Non si tratterà di un debutto, poiché dalla nascita dell'attuale versione del campionato del mondo, nel 2005, Volvo aveva già corso dapprima saltuariamente come "guest" e poi stabilmente nel 2011 con la C30 (versione Super 2000) e con la C30 Drive (versione 1.6 turbo). L'ultima presenza assoluta nel WTCC risale invece al Gran Premio di Cina 2013 con Thed Björk.

Il team che gestirà le due vetture scandinave sarà nuovamente la Polestar Cyan Racing, struttura che nel 2005 ha rilevato la Flash Engineering dell'ex-pilota Jan Nilsson, nata nel 1996. Volvo e Flash/Polestar hanno vinto ben otto titoli piloti in patria divisi tra lo stesso Nilsson (due), Tommy Rustad, Robert Dahlgren, Fredrik Ekblom e Thed Björk (tre).

Questo il video celebrativo pubblicato dalla Casa svedese:

Proprio Dahlgren, Ekblom e Björk sembrano essere i tre candidati alla conquista dei due sedili per la prossima stagione. Dahlgren, 36 anni a dicembre, ha debuttato con Volvo nel 2004 e ha vinto il titolo scandinavo nel 2010, correndo poi con la C30 ufficiale nella suddetta esperienza del 2011; Ekblom, 35enne, dopo essere emigrato giovane negli USA (ha partecipato alla Indy 500 del 1996) è passato ai prototipi e infine alle vetture turismo, debuttando con Volvo nel 2007 e vincendo il campionato TTA nel 2012; Björk, che tra due mesi esatti spegnerà 35 candeline, al termine di una breve esperienza nella Formula 3000 internazionale si è dato completamente alle competizioni turismo correndo con la Casa di Goteborg a partire dal 2012 e vincendo l'STCC per tre volte consecutive dal 2013 al 2015.

Ecco le parole del direttore operativo, Niels Möller: "Abbiamo scelto il WTCC come nostra piattaforma globale del motorsport in quanto combina la tecnologia all'avanguardia con eccitanti gare in tutto il mondo. Il campionato ci permette di sviluppare ulteriormente la nostra tecnologia portandola poi dai tracciati di gara direttamente ai nostri prodotti per clienti Volvo".

Il proprietario della Polestar Cyan Racing, Christian Dahl, ha aggiunto: "Abbiamo rispetto per il compito assegnatoci, lo eseguiremo con impegno assoluto. Si tratta di uno sforzo a lungo termine e abbiamo un intenso programma di test per l'inverno che proseguirà poi durante la stagione 2016 del WTCC, nella quale avremo tutto da imparare".

Il responsabile dello sviluppo motori della Cyan Racing, Mattias Evensson, ha concluso dicendo: "Usare il motore Volvo come base per il modello WTCC è stato un gioco da ragazzi: i motori Volvo sono adattissimi alle corse in termini di potenza, tecnologia ed affidabilità, avendo gareggiato in precedenza nell'STCC, nel V8 Supercars e nel WTCC. Siamo stati capaci di sfruttare al massimo il lavoro di sviluppo dai precedenti programmi racing così come dalle auto stradali e siamo desiderosi di lottare contro i migliori nel campionato 2016".

Il ritorno di Volvo porterà dunque a quattro il numero di costruttori ufficiali impegati nel Mondiale Turismo, cosa che non accadeva dal 2009 quando protagoniste della stagione furono Seat, BMW, Chevrolet e Lada.

Immagine copertina: twitter.com/PolestarRace


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.