WTCC Tutte le novità del 2016

di 03 dicembre 2015, 12:30 622 visualizzazioni
WTCC | Tutte le novità del 2016

Il Consiglio Mondiale FIA svoltosi ieri a Parigi ha preso importanti decisioni riguardanti il WTCC. Oltre al calendario 2016, è stato deliberato il nuovo format del weekend di gara, più altre novità che elencheremo poi.

Il calendario della stagione prossima non presenta particolari cambiamenti rispetto al 2015. Il Gran Premio d'Argentina tornerà nella sua collocazione originale dopo essere stato, quest'anno, round di apertura, mentre la prima stagionale (ancora da confermare tuttavia) sarà il Gran Premio di Russia, che per l'occasione si sposterà dal Moscow Raceway a Sochi. Confermati anche il Gran Premio di Germania da disputarsi sulla Nordschleife, dopo il grande successo di quest'anno, e la chiusura notturna in Qatar.

calendariowtcc

Il format del weekend di gara invece subisce importanti variazioni. Innanzitutto è stato approvato il Manufacturers Against the Clock, semplificato in MAC3, ossia la "prova a squadre" che si svolgerà subito dopo le qualifiche. Ogni Casa ufficiale (dunque Citroën, Volvo, Honda e Lada) schiererà tre vetture per quella che è a tutti gli effetti una cronosquadre ciclistica su quattro ruote, della durata di una decina di chilometri, che assegnerà punti per la classifica costruttori.

La schedule sarà differenziata tra round europei e non: in particolare, nelle gare al di fuori del Vecchio Continente non si svolgerà la sessione di test del venerdì (sostituita da uno shakedown alle spalle della Safety Car, una specie di parata quindi) e le qualifiche si terranno la domenica mattina.

Anche l'ordine delle gare sarà "invertito". La prima manche sarà definita "Opening Race" e vedrà la griglia di partenza invertita nei primi dieci delle qualifiche, la seconda si chiamerà "Main Race" e si svolgerà con griglia normale. La seconda gara durerà un giro in più della prima (eccezion fatta per la Nordschleife), ma entrambe assegneranno lo stesso punteggio.

Cambia anche la modalità di assegnazione dei "compensation weights". La Casa di riferimento dovrà caricare infatti 80 chilogrammi di zavorra in luogo dei 60 previsti quest'anno, e il calcolo di attribuzione del peso verrà effettuato solo sull'ultimo weekend di gara invece che sugli ultimi tre.

Infine, raddoppia il montepremi da spartirsi tra i piloti indipendenti, che sale quindi a 500.000€, grazie al supporto di Eurosport Events che garantirà nuovamente anche la copertura televisiva del campionato.

Immagine copertina: fiawtcc.com


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.