WTCC, Slovakiaring: Tarquini porta alla Honda la sua prima vittoria

di 29 aprile 2013, 08:30
WTCC, Slovakiaring: Tarquini porta alla Honda la sua prima vittoria

Gabriele Tarquini ha conquistato oggi pomeriggio la prima vittoria nella storia della Honda nel Campionato Mondiale Turismo; la casa giapponese ha dominato Gara-1 sul circuito dello Slovakiaring, piazzando le due Civic ufficiali del team Castrol-JAS in prima e seconda posizione, con Tarquini davanti a Monteiro, e quella di Michelisz, schierata dal team Zengo, in terza posizione. Il Cinghio mancava dalla vittoria esattamente da un anno, quando proprio in Slovacchia vinse Gara-1 con la Seat del team Lukoil. Tarquini è stato anche autore del giro più veloce della gara.

Dietro a Tarquini, Monteiro e Michelisz sono stati autori di una bella battaglia per il secondo posto, con il portoghese che è riuscito a precedere sul traguardo l'ungherese per soli 2 decimi di secondo. Muller, primo tra i piloti Chevrolet, ha provato per alcuni giri a lottare con il terzetto delle Honda, ma alla fine ha dovuto accontentarsi della quarta posizione davanti alla BMW di Tom Coronel, autore di una buona rimonta dopo essere partito dalla quinta fila. Dietro all'olandese si è classificato James Nash, sesto assoluto e primo tra i piloti dello Yokohama Trophy con la sua Bamboo-Chevrolet, sorpassato proprio dal pilota della BMW a due giri dalla fine. Michel Nykjaer, Alex MacDowall, Pepe Oriola e Mehdi Bennani hanno chiuso la top ten: Nykjaer si è lasciato alle spalle una qualifica difficile guadagnando quattro posizioni rispetto alla griglia di partenza, mentre MacDowall ha fatto il percorso inverso, perdendo due posizioni rispetto alla qualifica di ieri; infine Bennani è riuscito a precedere sul traguardo, dopo una lunga lotta, altre due BMW, quelle di D'Aste e di Barth.

James Thompson con la Lada si è dovuto accontentare della tredicesima posizione, dopo che ad un certo punto della gara sembrava in grado di poter lottare per i punti; dietro a lui si sono classificati Darryl O'Young, regolarmente partito dopo il terribile incidente di ieri, e Fernando Monje. Il campione del mondo Rob Huff ha completato la gara in diciassettesima posizione, dietro al compagno di squadra Basseng, dopo essere stato protagonista di un'uscita di pista. Nelle ultime posizioni sono arrivati Ng, Engstler, Kozlovskiy e Munnich. Si sono ritirati Tom Boardman, ancora una volta sfortunatissimo, alle prese con ulteriori problemi al motore della sua Seat che ha ceduto dopo alcuni giri di controllo, e Tom Chilton, che dopo essere stato protagonista di un brutto incidente nel warm up mattutino è ancora una volta uscito di strada.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.