WTCC Slovakia Ring: López centra anche la pole

di 10 maggio 2014, 15:37
WTCC Slovakia Ring: López centra anche la pole

Sembra inarrestabile l'avanzata di José María López, che ha letteralmente dominato ogni sessione del Gran Premio di Slovacchia valido come quarto appuntamento del Mondiale Turismo. Dopo i test di ieri e le due libere di stamattina, l'argentino ha conquistato anche la pole position, seconda dopo quella d'apertura a Marrakech. Strepitoso il suo tempo, 2:03.912, inferiore addirittura di un secondo e tre decimi rispetto al miglior crono ottenuto ieri pomeriggio.

Il giro secco di qualifica ha visto l'ennesima tripletta Citroën, nonostante i 60 chilogrammi di zavorra che anche qui i tre moschettieri della Casa francese sono costretti ad "ospitare" nell'abitacolo. Sébastien Loeb ha centrato il secondo posto, staccato di 372 millesimi, mentre Yvan Muller, complice anche un primo settore non eccezionale, si è fermato al terzo posto con 629 millesimi di ritardo dal capoclassifica.

Il titolo di "primo dei terrestri" oggi va all'ungherese Norbert Michelisz, autore del quarto tempo con appena 28 millesimi di vantaggio su Gianni Morbidelli, che dopo avere occupato le posizioni di rincalzo in tutte le sessioni di prova è emerso proprio in qualifica, conquistando per la prima volta l'accesso alla Q3. Il gap si è comunque ristretto notevolmente, almeno rispetto alle prime due gare in cui le C-Elysée rifilavano distacchi imbarazzanti all'intera concorrenza: le cinque macchine che hanno corso il Q3 sono chiuse in poco più di un secondo.

Appena fuori dal giro "tutto-o-niente" abbiamo le due Chevrolet Cruze della ROAL Motorsport, pilotate da Tom Chilton e Tom Coronel, sesto e settimo davanti a Gabriele Tarquini. L'abruzzese ha corso un grosso rischio quando all'inizio della Q2 il cofano della sua Honda Civic si è improvvisamente aperto mentre affrontava un curvone da sesta marcia: Tarquini è uscito di pista, costringendo Huff e Monteiro, che sopraggiungevano, ad una pericolosa escursione nella ghiaia a loro volta. Una volta fermatosi, Tarquini ha risistemato il cofano chiudendo poi la qualifica all'ottavo posto.

Peggio è andata proprio a Monteiro, probabilmente rallentato dalla tanta ghiaia raccolta nel fuoripista, piazzatosi decimo. Il portoghese può comunque consolarsi con la pole position ottenuta per la seconda manche di domani. Davanti a lui scatterà la sorpresa di stamattina, Hugo Valente, che non è riuscito a migliorare il suo tempo sul giro quanto i suoi avversari.

Dodicesima posizione per Robert Huff, che ha avuto accesso alla Q2 ai danni di René Münnich. Le Lada hanno patito problemi durante tutte le sessioni mattutine, il passaggio al turno successivo per il campione mondiale 2012, peraltro a svantaggio di una Chevrolet, è da considerarsi un successo per la squadra russa. Si è invece ammutolita la Granta di Kozlovskiy, che non avendo segnato un tempo domani partirà diciannovesimo.

Ma se per Kozlovskiy il danno non è così grave, non può dire altrettanto Mehdi Bennani, che a causa di un problema alla turbina della sua Honda Civic domani scatterà dall'ultima piazzola in entrambe le gare.

Nel trofeo TC2, nuova pole per Franz Engstler, che ha rifilato un secondo al compagno di squadra Pasquale di Sabatino. Seguono le Seat di Fulín e Filippi.

Domani, le due gare scatteranno rispettivamente alle 13:15 e alle 17:45. La prima sarà trasmessa in differita da Eurosport 2 alle 15:00, la seconda invece in diretta su Eurosport, a partire dalle 17:30.

Griglia di partenza di gara-1:

José María López Citroën 2:03.912 1^fila Sébastien Loeb Citroën 2:04.284
Yvan Muller Citroën 2:04.541 2^fila Norbert Michelisz Honda 2:04.903
Gianni Morbidelli Chevrolet 2:04.931 3^fila Tom Chilton Chevrolet 2:04.870
Tom Coronel Chevrolet 2:04.988 4^fila Gabriele Tarquini Honda 2:05.363
Hugo Valente Chevrolet 2:05.429 5^fila Tiago Monteiro Honda 2:05.772
Dušan Borković Chevrolet 2:06.835 6^fila Robert Huff Lada 2:07.002
René Münnich Chevrolet 2:06.625 7^fila James Thompson Lada 2:07.718
Franz Engstler BMW 2:12.390 8^fila Pasquale di Sabatino BMW 2:13.381
Petř Fulín Seat 2:13.508 9^fila John Filippi Seat 2:13.786
Mikhail Kozlovskiy Lada 10^fila Mehdi Bennani Honda

La griglia di partenza di gara-2 è data dall'inversione dei primi dieci in griglia.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.