WTCC Pechino: Ma Qinghua apre il weekend casalingo

di 04 ottobre 2014, 13:34
WTCC Pechino: Ma Qinghua apre il weekend casalingo

Ha preso il via oggi il rush finale del WTCC 2014, con il primo dei quattro round asiatici che ci porteranno al Gran Premio di Macao il 16 novembre. Il circus è giunto in tutta fretta in Cina per disputare il Gran Premio di Pechino che sostituisce la prova statunitense cancellata per problemi logistici. Il suddetto inconveniente ha costretto gli organizzatori a comprimere anche il primo appuntamento cinese in due sole giornate, con prove libere al sabato e qualifiche e gare alla domenica.

E il sabato del Goldenport Circuit ha visto in cima alla classifica proprio il pilota cinese più rappresentativo. Il miglior crono lo ha staccato infatti Ma Qinghua, vincitore all'esordio in Russia, sulla quarta Citroën C-Elysée ufficiale. Il 26enne ha ottenuto il tempo di 1:06.127, su una pista di appena due chilometri che ha pareggiato notevolmente le prestazioni dei quattro modelli di auto (parlando della TC1) impegnati in pista.

Una grande giornata anche per Tiago Monteiro, mattatore della sessione di test e della FP1. Il portoghese aveva chiuso al comando anche l'ultima sessione, prima che il suo straordinario 1:05.970 venisse cancellato perché ottenuto in regime di bandiera rossa sul finire della sessione. Solo l'ottava posizione quindi, ma con la consapevolezza che la domenica cinese potrebbe dare molte soddisfazioni all'ex-Jordan e Midland Formula 1.

Come detto, la scarsissima selettività del tracciato pechinese ha compattato l'intera griglia del Mondiale Turismo. In seconda posizione troviamo la grande sorpresa di Robert Huff sulla Lada, già sul podio in Argentina ma mai davvero in lotta per un piazzamento importante nel corso della stagione. Il britannico, confermato dalla Casa russa per il 2015 insieme a Thompson e Kozlovskiy sulla nuova Vesta, ha concluso ad appena 81 millesimi da Ma. James Thompson si era spinto anche più avanti del compagno di squadra, precedendolo di quattro millesimi, ma ha poi subito la stessa sorte di Monteiro scivolando sesto.

Ottima terza posizione per Gianni Morbidelli con la Chevrolet, ad un decimo dalla leadership. Anche il pesarese è in cerca di una conferma per l'anno prossimo, incoraggiato anche dalla grande voglia di riscatto dopo la doppia battuta a vuoto in Argentina.

Più indietro le altre tre Citroën, con Yvan Muller quarto davanti a Sébastien Loeb ed il leader della classifica, José María López, settimo. Più staccato Gabriele Tarquini, che non è andato oltre un decimo posto con l'altra Honda Civic ufficiale.

Tra le quattro TC2 impegnate in Cina spicca ancora la BMW di Franz Engstler, che ha preceduto Michael Soong (pilota di Hong Kong ingaggiato per l'occasione dal team Campos), John Filippi e Filipe de Souza, in forza invece proprio al team tedesco capeggiato dal leader del trofeo Yokohama.

Le qualifiche si svolgeranno questa notte a partire dalle 2:30 italiane, mentre le due manches si svolgeranno una dietro l'altra a partire dalle 8:30. In televisione, Eurosport trasmetterà le prove in differita e le gare in diretta a partire dalle 7:30.

Risultati aggregati:

1 Ma Qinghua Citroën Total Team Citroën C-Elysée TC1 1:06.127
2 Robert Huff Lada Sport Lukoil Lada Granta TC1 1:06.208
3 Gianni Morbidelli Münnich Motorsport Chevrolet Cruze TC1 1:06.231
4 Yvan Muller Citroën Total Team Citroën C-Elysée TC1 1:06.263
5 Sébastien Loeb Citroën Total Team Citroën C-Elysée TC1 1:06.320
6 James Thompson Lada Sport Lukoil Lada Granta TC1 1:06.330
7 José María López Citroën Total Team Citroën C-Elysée TC1 1:06.397
8 Tiago Monteiro Honda Castrol Team Honda Civic TC1 1:06.404
9 Tom Chilton ROAL Motorsport Chevrolet Cruze TC1 1:06.656
10 Gabriele Tarquini Honda Castrol Team Honda Civic TC1 1:06.765
11 Dušan Borković Campos Racing Chevrolet Cruze TC1 1:06.769
12 Mikhail Kozlovskiy Lada Sport Lukoil Lada Granta TC1 1:06.929
13 Norbert Michelisz Zengõ Motorsport Honda Civic TC1 1:07.005
14 Mehdi Bennani Proteam Motorsport Honda Civic TC1 1:07.310
15 René Münnich Münnich Motorsport Chevrolet Cruze TC1 1:08.113
16 Hugo Valente Campos Racing Chevrolet Cruze TC1 1:08.206
17 Tom Coronel ROAL Motorsport Chevrolet Cruze TC1 1:08.470
18 Franz Engstler Engstler Motorsport BMW 320 TC2 1:09.488
19 Michael Soong Campos Racing Seat León TC2 1:10.430
20 John Filippi Campos Racing Seat León TC2 1:11.090
21 Filipe de Souza Engstler Motorsport BMW 320 TC2 1:12.434

COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.