WTCC Mosca: López in pole, Muller indietro

di 07 giugno 2014, 14:57 13 visualizzazioni
WTCC Mosca: López in pole, Muller indietro

Le qualifiche della seconda edizione del Gran Premio di Russia del WTCC consegnano agli archivi la terza partenza dal palo per il leader del campionato, José María López, ma soprattutto una clamorosa esclusione dalla Q3 di Yvan Muller, il quattro volte campione del Mondo. La Citroën numero 37, nonostante la persistente zavorra di sessanta chili, si è imposta nel giro secco con il tempo di 1:38.651, quasi cinque secondi più lesto della pole conquistata da Muller l'anno passato.

In prima fila si colloca anche Gabriele Tarquini, secondo solo a Muller nelle prove libere di stamani e di nuovo in piazza d'onore nelle ufficiali con 226 millesimi di distacco. L'abruzzese della Honda aveva ottenuto il miglior crono in Q1, ma nelle due successive sessioni è stato preceduto da López. La Casa giapponese festeggia anche la terza posizione di Tiago Monteiro, a mezzo secondo.

Se Muller è stato "bocciato" in Q2, ottenendo solo la sesta posizione, Sébastien Loeb non se la passa molto meglio. Solamente la quarta posizione per la leggenda dei rally, a quasi un secondo dalla pole, davanti a Tom Chilton con la prima Chevrolet Cruze in classifica.

Buon debutto per Ma Qinghua, sulla quarta C-Elysée ufficiale. Il cinese, ex collaudatore di HRT e Caterham in Formula 1, si è piazzato nono e dunque partirà addirittura in prima fila nella gara-2 di domani. Dalla prima posizione scatterà Hugo Valente, in ripresa dopo il disastroso weekend austriaco che lo ha visto entrare ed uscire dalla pit lane in entrambe le manches.

Ottimo undicesimo posto per René Münnich, molto veloce anche nelle prove libere, mentre delude Tom Coronel, tredicesimo e addirittura fuori dalla Q2. Chi però se la passa peggio di tutti è Gianni Morbidelli, autore di un fuoripista nella prima qualifica con tanto di alettone danneggiato: diciassettesima posizione per il pesarese, ultimo tra le TC1 e alle spalle anche delle Lada.

Il duello interno tra le vetture russe ha visto nuovamente primeggiare l'iridato 2012 Robert Huff, con il pilota di casa Kozlovskiy che si è tolto la soddisfazione di mettersi alle spalle James Thompson. Da segnalare, tuttavia, che il distacco dalle altre auto in pista si è ridotto notevolmente.

Nella classe TC2 prosegue il dominio di Franz Engstler, che anche in terra di Russia ha guadagnato il punto della pole position. Pasquale di Sabatino si è fermato a pochi millesimi dal compagno di squadra, staccando la Seat di John Filippi di oltre due secondi.

Chiude la griglia il debuttante russo Nikita Misiulia, compagno di squadra di Filippi. 24enne di Samara, Misiulia è il campione in carica del Trofeo Lada, e il team Campos gli ha voluto offrire un'opportunità sul tracciati casalingo, al posto di Petř Fulín.

Le gare di domani scatteranno alle 11:15 e alle 12:25, entrambe in diretta su Eurosport.

 

Griglia di partenza di gara-1:

José María López 1:38.651 1^fila Gabriele Tarquini 1:38.877
Tiago Monteiro 1:39.166 2^fila Sébastien Loeb 1:39.580
Tom Chilton 1:39.698 3^fila Yvan Muller 1:39.575
Mehdi Bennani 1:39.715 4^fila Norbert Michelisz 1:40.001
Ma Qinghua 1:40.092 5^fila Hugo Valente 1:40.312
René Münnich 1:40.368 6^fila Dušan Borković
Tom Coronel 1:40.327 7^fila Robert Huff 1:40.639
Mikhail Kozlovskiy 1:40.653 8^fila James Thompson 1:40.655
Gianni Morbidelli 1:42.091 9^fila Franz Engstler 1:44.011
Pasquale di Sabatino 1:44.229 10^fila John Filippi 1:46.467
Nikita Misiulia 1:46.498 11^fila

 


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.