WTCC Marrakech: vincono Coronel e Huff, López controlla

di 08 maggio 2016, 20:36
WTCC | Marrakech: vincono Coronel e Huff, López controlla

Tom Coronel e Robert Huff hanno vinto a Marrakech le due gare del Gran Premio del Marocco, quarto round del WTCC 2016. Il nuovo tracciato semipermanente marocchino non ha, in definitiva, dato vita a corse spettacolari a causa del suo layout lento e stretto, confermando gran parte delle impressioni date dai piloti alla vigilia del weekend. In ottica campionato, José María López non ha portato a casa vittorie parziali, ma ha complessivamente segnato più punti del suo primo inseguitore Tiago Monteiro, aumentando leggermente il suo vantaggio.

La prima manche vede in prima fila James Thompson e Hugo Valente, davanti alla Volvo di Björk e a Coronel. La partenza è piuttosto convulsa: Thompson mantiene il comando ma alla terza curva viene tamponato da Valente, che lo spedisce nella via di fuga; Coronel ne approfitta per salire al secondo posto davanti a López, Muller, Monteiro e Michelisz, mentre Catsburg colpisce a sua volta Björk pregiudicando la gara di entrambi.

Al terzo passaggio arriva l'unico vero sorpasso della gara all'interno delle prime posizioni, con Huff che strappa a Tarquini la settima posizione. Pochi secondi dopo, Valente riceve un sacrosanto drive through per l'incidente del primo giro.

Il parigino della Lada rientra al termine del sesto giro, lasciando campo libero a Coronel. L'olandese del team ROAL si trova a fronteggiare l'offensiva di ben cinque auto ufficiali alle sue spalle. López le prova tutte per conquistare un'incredibile vittoria, ma il coriaceo Coronel è bravo a difendere la posizione.

Una sospensione anteriore danneggiata costringe John Filippi al ritiro, mentre Björk risale lentamente fino ai margini della zona punti. Nonostante un ulteriore attacco al penultimo giro, con tanto di contatto dovuto ad un problema ai freni della Citroën, Coronel conquista la vittoria di gara-1 su López, Muller, Monteiro, Michelisz, Huff e Tarquini. La zona punti viene completata dai due principali pretendenti al WTCC Trophy, con Chilton che precede il compagno di squadra e idolo di casa, Mehdi Bennani. Per Coronel si tratta del primo successo dalla seconda manche del Gran Premio del Giappone 2013.

Poco prima del via di gara-2, una fitta pioggia inizia a cadere sulla pista di Marrakech. A seguito del suddetto incidente con Björk, Catsburg viene retrocesso in fondo alla griglia di partenza e ne approfitta per prendere il via dalla pit lane.

Huff scatta bene dalla pole allo spegnersi del semaforo rosso, mentre alle sue spalle si scatena la bagarre per la seconda posizione tra le restanti due Honda ufficiali e le Citroën di López e Muller. Michelisz riesce a rimanere in scia a Huff mentre López ha ragione di Monteiro dopo un leggero contatto. Ancora protagonista in negativo Björk, questa volta toccato da Valente che si prende di forza la sesta posizione, mentre la Volvo #62 scivola in undicesima.

La pista bagnata esalta le doti di rainmaster di Thompson, che cerca (per quanto possibile su un tracciato del genere) di rimediare prontamente ad una partenza non impeccabile. Al secondo giro, il pilota del team Münnich Motorsport si libera di Chilton riprendendosi la decima posizione e ingaggiando un duello con Tom Coronel che durerà per circa metà gara.

Tradito dall'asfalto viscido, al quinto giro López riconsegna la terza posizione a Monteiro, mentre Muller perde terreno nella corsa al podio. Come in Ungheria, anche Tarquini si trova a suo agio sotto la pioggia e al settimo giro si libera di Valente per la sesta posizione, avvicinandosi pure a Muller a suon di giri veloci.

Perde posizioni invece Coronel, che al decimo giro cede a Thompson (dopo ripetuti attacchi) e a Chilton. Passano sei giri e anche il connazionale Catsburg riesce a scavalcarlo. Due gare agli antipodi per Coronel, veloce e solido su pista asciutta e alquanto in difficoltà sul bagnato.

L'assalto finale di Michelisz non sortisce alcun effetto e Huff centra la seconda vittoria stagionale. Monteiro completa un podio tutto Honda davanti a López e Muller, poi Tarquini, Valente e Bennani che trionfa nel WTCC Trophy al termine di un weekend comunque al di sotto delle aspettative. Thompson conquista i primi punti col nono posto, davanti a Tom Chilton. In grossa difficoltà le Volvo, entrambe staccate di un giro, mentre Demoustier è l'unico ritirato.

Come detto, López allunga di un paio di lunghezze su Monteiro, portandosi a +14. Huff e Michelisz scavalcano Bennani, mentre Muller rimane al sesto posto; 347 punti per la Citroën, che comanda la classifica costruttori con 39 di vantaggio sulla Honda. Per quanto riguarda i trofei, Bennani aumenta a 15 i punti di vantaggio su Chilton, mentre il team Loeb domina incontrastato la classifica squadre.

Tra tre settimane andrà in scena l'evento principe della stagione 2016, il Gran Premio di Germania sulla leggendaria Nordschleife.

Così in gara-1:

g1mar

Così in gara-2:

g2mar

Classifica generale:

genmar

Immagine copertina: fiawtcc.com


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.