WTCC GP Portogallo - Anteprima

di 23 giugno 2016, 19:00
WTCC | GP Portogallo - Anteprima

L'ultimo appuntamento europeo del WTCC 2016 è con il Gran Premio del Portogallo, che si svolge questo fine settimana sul velocissimo tracciato cittadino di Vila Real. Per la prima volta dalla reintroduzione del mondiale turismo, nel 2005, la gara lusitana si svolge per due anni consecutivi sullo stesso circuito, essendo stata ospitata dapprima da un altro cittadino, quello di Porto, in continua alternanza con Estoril e Portimão.

In seguito all'esclusione delle Honda Civic dal Gran Premio del Marocco, anche il mondiale 2016 pare avere preso la via dell'Argentina, poiché José María López che comanda la classifica generale con 105 punti di vantaggio su Mehdi Bennani, nonostante un Gran Premio di Russia molto difficile. Su una pista a lui non gradita, López ha oltremodo pagato gli 80 chilogrammi di zavorra posti da regolamento sulla sua Citroën, rivelatasi davvero ingestibile nel toboga moscovita.

Ma Honda non è riuscita ad approfittarne. Le Civic infatti non hanno a loro volta brillato in occasione dello scorso round, con il solo Michelisz capace di portarsi a casa un podio sotto la pioggia, in gara-2. Il capofila della squadra giapponese è sempre Tiago Monteiro, distante sei punti da Bennani, ma ora come non mai si può affermare che i tre alfieri di Tokyo sono sullo stesso piano, perché Michelisz e Huff sono staccati rispettivamente di sette e nove lunghezze dal portoghese, il quale a Vila Real è ovviamente attesissimo nella sua gara di casa.

Come già detto dopo Mosca, se il titolo sembra già essere sulla via dell'assegnazione con ancora metà stagione esatta da disputare, per il secondo posto ci sono sette piloti chiusi in quindici punti. Già citati i tre piloti Honda, anche Yvan Muller e i piloti Lada Catsburg e Tarquini sono della partita, seppur con stati d'animo decisamente differenti: l'alsaziano ha deluso le aspettative anche su un circuito da lui amato come quello russo, poiché dopo il podio di gara-1 è arrivato addirittura fuori dai punti nella seconda frazione, mentre i due "gialli" hanno letteralmente dominato il weekend di casa per il loro marchio.

Catsburg e Tarquini, dopo avere dominato le qualifiche sotto la pioggia, si sono ripetuti in gara alternandosi al primo e al secondo posto nelle due manches. Per l'olandese si è trattato della prima vittoria nel WTCC, proprio sulla pista dove ha debuttato l'anno scorso, mentre il 54enne di Giulianova ha riassaporato la gioia del gradino più alto del podio dopo più di un anno. E, d'altronde, per il team Lada non poteva esserci nulla di meglio che festeggiare la prima vittoria della Vesta sul tracciato casalingo, addirittura con due doppiette. Anche la classifica piloti li vede ora protagonisti, ma a Vila Real devono fronteggiare i 70 chili aggiuntivi derivanti dal calcolo dei cronologici degli ultimi tre eventi, mentre le Honda possono godere (si fa per dire...) di 10 chili di peso in meno rispetto alle vetture russe.

La novità del weekend portoghese è il ritorno nel mondiale turismo di Robert Dahlgren: il 36enne di Skellefteå, 31 gare all'attivo tra il 2007 ed il 2011, rimpiazza Fredrik Ekblom sulla Volvo S60 del team Polestar. Sostituzione preventivata ad inizio stagione ma mai annunciata definitivamente, poiché Dahlgren pareva indirizzato totalmente verso il campionato scandinavo con il marchio di Göteborg. Da questo momento della stagione, dunque, Dahlgren si alternerà tra WTCC ed STCC, campionato che lo vede leader della classifica generale, mentre Ekblom proseguirà nei test della S60 in vista dell'ingresso di una terza vettura a partire dal 2017. Confermato invece Thed Björk, che pur avendo meno punti di Ekblom in classifica è il pilota di punta della Casa svedese.

Il WTCC Trophy ha registrato in Russia l'ennesimo allungo di Mehdi Bennani, protagonista anche sul fronte della classifica generale. Il marocchino vanta 24 punti di vantaggio su Tom Chilton, che sotto la pioggia di Mosca non ha assolutamente trovato il bandolo della matassa. Per quanto riguarda gli indipendenti, anche le Chevrolet Cruze subiscono un aumento di peso, pari a 10 chilogrammi, in virtù delle buone prove di Coronel in Marocco e di Thompson (nuovamente confermato dal team Münnich) in Russia. Tutto tace, invece, sul fronte Zengő riguardo la seconda Civic, che ancora deve ricevere il motore dalla Mugen, argomento sul quale il promoter François Ribeiro si è espresso recentemente con parole abbastanza dure nonostante l'incredibile prestazione di Ferenc Ficza in gara-2 a Mosca sia ancora nella mente di tutti gli addetti ai lavori.

Il circuito, infine, ha subìto qualche piccola modifica, con il restringimento della prima chicane e l'aggiunta di un'altra variante prima delle curve di Araucária.

2016 FIA WTCC Race of Portugal - Circuito Internacional de Vila Real
Round 7/12

24-25-26 giugno 2016

vilareal

INFO CIRCUITO

Lunghezza del circuito: 4,785 km
Giri da percorrere: 13 (gara-1), 14 (gara-2)
Distanza totale: 62,205 km (gara-1), 66,99 km (gara-2)
Numero di curve: 24
Senso di marcia: orario

RECORD

Giro gara: 2:00.873 - José María López - Citroën - 2015
Giro prova: 1:58.515 - José María López - Citroën - 2015
Vittorie pilota: 3 - Alain Menu
Vittorie costruttore: 7 - Chevrolet
Pole pilota: 2 - Alain Menu, Gabriele Tarquini
Pole costruttore: 4 - Chevrolet
Podi pilota: 11 - Yvan Muller
Podi costruttore: 22 - Chevrolet

ALBO D'ORO

porwtcc

PROGRAMMA

Venerdì 24 giugno
12:30-13:00 (13:30-14:00) Test

Sabato 25 giugno
9:00-9:30 (10:00-10:30) Prove Libere 1
11:00-11:30 (12:00-12:30) Prove Libere 2
14:00-15:15 (15:00-16:15) Qualifiche - Eurosport 2
15:30-16:00 (16:30-17:00) MAC3 - Eurosport 2

Domenica 26 giugno
15:05 (16:05) Gara-1 - Eurosport 1
16:15 (17:15) Gara-2 - Eurosport 1

NB: tra parentesi gli orari italiani.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.