WTCC GP Argentina - Anteprima

di 04 agosto 2016, 16:21
WTCC | GP Argentina - Anteprima

Dopo il lungo trasferimento via mare partito dal Portogallo, il WTCC torna in pista per l'unico appuntamento americano della stagione con il Gran Premio d'Argentina a Termas de Río Hondo, tracciato di casa del campione in carica e leader della classifica José María López.

Nonostante quattro gare senza podi, cosa mai accaduta in due anni e mezzo di militanza nel mondiale turismo, il vantaggio di López ammonta tuttora a 101 punti su Tiago Monteiro, che proprio a Vila Real ha mandato in visibilio il pubblico amico vincendo la main race. Su quello che può essere considerato il "suo" circuito, López ha debuttato (con vittoria in gara-2) nel WTCC nel 2013, registrando poi una doppietta nel 2014 e mancando solo la vittoria della seconda manche l'anno scorso a vantaggio di Sébastien Loeb.

Il divario di peso tra Citroën e Honda, in questo weekend, è piuttosto ristretto dati gli appena 20 chilogrammi imposti dal bureau tecnico in seguito ai tempi medi sul giro delle ultime tre gare. Su un circuito non troppo "guidato" come quello argentino la C-Elysée potrebbe tornare a dettare legge dopo avere faticato in Russia e Portogallo.

Il plotone Honda, dopo la vittoria portoghese, cerca di rosicchiare qualche altro punto a López, ma storicamente la Civic non si è mai trovata a suo agio qui: appena tre podi, due dei quali ottenuti anche grazie all'inversione della griglia, nel 2013 con Tarquini (secondo, in versione TC2 turbo) e nel 2015 con Monteiro (terzo con la TC1), ai quali si aggiunge appunto la piazza d'onore di gara-1 nel 2014 con Michelisz. I tre alfieri della Casa giapponese, inoltre, non possono ignorare nemmeno la lotta per la seconda posizione della generale, con Michelisz e Huff ad occupare rispettivamente la sesta e la settima piazza ma a nemmeno venti punti di distanza dal loro compagno di squadra.

Dopo avere dominato il round casalingo a Mosca, seguito da un altro buon podio nella opening race di Vila Real, la Lada affronta la trasferta argentina con una zavorra leggermente ridotta (+50 kg) e di nuovo con la speranza di ottenere buoni risultati. Recentemente, il team russo ha svolto ulteriori test sulla sua Vesta in Aragona, con il rientrante Jaap van Lagen che si è aggiunto a Catsburg e Tarquini, ma in questo fine settimana è Hugo Valente a riprendere il suo posto sulla vettura #7. In seguito allo sfortunato appuntamento portoghese, Tarquini ha dato con tutta probabilità l'addio alla lotta per la piazza d'onore, obiettivo però ancora perseguibile proprio da Catsburg, che dista solo quattro punti da Monteiro.

Primo vincitore del WTCC sul suolo argentino, Yvan Muller prosegue la sua caccia al primo successo stagionale. L'alsaziano ha ottenuto un altro secondo posto in Portogallo, sulla scia di risultati che ovviamente non rispecchiano il suo talento e i suoi successi passati a livello nazionale e mondiale. Su di lui pesa ancora il fatto di trovarsi alle spalle di Mehdi Bennani in classifica generale, seppure di un solo punto, nonostante il marocchino sia alla guida di una vettura non ufficiale.

Superata la prima metà di stagione con successo, proprio Mehdi Bennani è chiamato ora a consolidare il suo vantaggio nel trofeo indipendenti. La sfida in casa Loeb Racing, che coinvolge anche Tom Chilton, vede i due piloti separati da 27 punti. In terza piazza c'è Tom Coronel, che in Portogallo ha colto la sua seconda vittoria stagionale in gara-1 e che lo scorso fine settimana ha disputato (sotto un autentico nubifragio) la storica 200km di Buenos Aires, valida per il campionato turismo argentino, terminando settimo in coppia con Luciano Farroni alla guida di una Peugeot.

Il round di Termas de Río Hondo riporta infine in scena una vecchia conoscenza delle competizioni europee per monoposto: trattasi di Esteban Guerrieri, che dopo sei stagioni tra Formula 3 e World Series by Renault (terzo nel 2010) e un buon biennio in Indy Lights (vicecampione 2011 e 2012) è tornato a correre nei campionati nazionali argentini per mancanza di budget. Percorso simile proprio a quello di López, che nel WTCC si è rilanciato e ora pare destinato ad un futuro nel WEC, oltre alla Formula E. Guerrieri è stato ingaggiato, per questa gara, dal team Campos, che rimette così in pista la seconda Chevrolet Cruze al fianco di John Filippi, chissà che la storia non si ripeta...

2016 FIA WTCC Race of Argentina - Autódromo Termas de Río Hondo
Round 8/12

5-6-7 agosto 2016

riohondo

INFO CIRCUITO

Lunghezza del circuito: 4,805 km
Giri da percorrere: 13 (gara-1), 14 (gara-2)
Distanza totale: 62,465 km (gara-1), 67,27 km (gara-2)
Numero di curve: 14
Senso di marcia: orario

RECORD

Giro gara: 1:45.926 - José María López - Citroën - 2014
Giro prova: 1:43.766 - José María López - Citroën - 2014
Vittorie pilota: 4 - José María López
Vittorie costruttore: 4 - Citroën
Pole pilota: 2 - José María López
Pole costruttore: 2 - Citroën
Podi pilota: 5 - José María López
Podi costruttore: 9 - Citroën

ALBO D'ORO

argentinawtcc

PROGRAMMA

Venerdì 5 agosto
18:30-19:00 (23:30-0:00) Shakedown

Sabato 6 agosto
8:45-9:15 (13:45-14:15) Prove Libere 1
11:00-11:30 (16:00-16:30) Prove Libere 2
15:00-15:50 (20:00-20:50) Qualifiche - Eurosport 2
16:00-16:30 (21:00-21:30) MAC3 - Eurosport 2

Domenica 7 agosto
14:05 (19:05) Gara-1 - Eurosport 1
15:20 (20:20) Gara-2 - Eurosport 1

NB: tra parentesi gli orari italiani.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.