WRX Rilasciato il calendario per la stagione 2018

Per la prima volta, il campionato mondiale arriva negli States, nessuna tappa italiana di 06 dicembre 2017, 23:23
WRX | Rilasciato il calendario per la stagione 2018

È stato confermato oggi il calendario 2018 del campionato mondiale Rallycross sponsorizzato dalla FIA, a seguito del Consiglio Mondiale dell’Automobilismo indetto dalla Federazione stessa. Il campionato di “rally su pista” giungerà l’anno venturo alla sua quinta edizione ufficiale e comincerà a Barcellona, sul tracciato di Catalunya proprio come quest’anno; l’inizio è stato spostato in avanti di un paio di settimane, e il weekend scelto per il primo RX Event sarà quello del 14 e 15 aprile.

Come già annunciato nel corso dell’anno la culla del rallycross, ovvero il tracciato di Lydden Hill, lascerà posto in calendario per la tappa inglese a Silverstone. Dall’ex-aeroporto britannico è stato ricavato il conosciutissimo tracciato che oggi ospita Formula 1 e MotoGP, dal quale a sua volta verrà ricavata la pista in asfalto e sterrato per il WRX. Un addio comunque pieno di rammarico per lo storico Lydden Hill, il quale sarà sostituito da Silverstone anche negli anni a venire e che ha ospitato, dal 1973 al 1996 e dal 2009 al 2016, una delle tappe del campionato europeo.

La vera “bomba” che ci ha riservato il calendario riguarda l’arrivo del campionato mondiale negli Stati Uniti, per la precisione ad Austin, tracciato oramai sempre più versatile e sempre più utilizzato dalle varie categorie a due e quattro ruote. Si tratta di una novità non da poco, considerando che oltreoceano il WRX compete ferocemente con il Red Bull Global Rallycross Championship, ovvero il campionato con base americana del rallycross, con più anni sulle spalle e presenze come Tanner Foust, Scott Speed e Steve Arpin; un vero e proprio guanto di sfida lanciato dalla FIA ai colleghi americani, i quali però potrebbero decidere di accettare volentieri tale sfida, permettendo magari ai propri campioni l’apparizione nel campionato mondiale per una one-off. Tappa prevista per gli ultimi tre giorni di settembre.

Il mondiale si concluderà, come quest’anno, a Città del Capo sul neonato tracciato sudafricano che ha riscosso un buon successo tra il pubblico. Ultima tappa posticipata al 24 e 25 novembre, a più di un mese dal penultimo evento in Lettonia. Confermato il numero di tappe, ovvero dodici, come anche l’assenza per il terzo anno consecutivo di un RX Event in Italia: l’autodromo di Franciacorta nel biennio 2014-2015 era riuscito ad aggiudicarsi il privilegio di ospitare un weekend di gara WRX ma ciò non si è più ripetuto, almeno fino a ora.

Fonte immagine: fiaworldrallycross.com


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.