WRC Rally di Finlandia 2017 - Anteprima

Il rush finale del campionato inizia con lo storico 1000 Laghi di 26 luglio 2017, 15:56
WRC | Rally di Finlandia 2017 - Anteprima

Una stagione del WRC così emozionante come quella 2017 non poteva che avere uno dei suoi crocevia nel prestigiosissimo Rally dei 1000 Laghi, in Finlandia. Il momento è topico: Sébastien Ogier, quattro volte iridato e leader della classifica sin dalla vittoria di Montecarlo a gennaio, sta vedendo avvicinarsi Thierry Neuville sempre di più col passare delle gare. Mancano cinque prove al termine del campionato e i punti a separare i due sono appena dieci, eppure pensieri ben differenti attraversano la testa di questi assi del fuoristrada.

Ogier non è stato protagonista nelle ultime due uscite: in Sardegna ha viaggiato costantemente nelle retrovie e in Polonia ha agguantato il terzo gradino del podio solo grazie alle defezioni di Latvala e Tänak, non vince una prova speciale dal Portogallo e la Ford Fiesta lo convince sempre meno. M-Sport ha garantito che darà tutto per poter trattenere il campione alsaziano anche nel 2018, il quale tuttavia ha già posto un impegno ufficiale di Ford come unica possibilità per il rinnovo contrattuale. Servirà una prova da campione in Finlandia, dove attualmente è uno degli appena cinque non-nordici ad avere vinto, per tenere a distanza l'agguerrito avversario.

Neuville, d'altra parte, è in stato di assoluta grazia. Viene da sei podi consecutivi e in questa striscia sono rientrate pure tre vittorie, tra cui l'ultima in Polonia arrivata dopo un feroce duello con Ott Tänak. La Hyundai i20 attualmente è la vettura più a punto delle quattro WRC Plus in gara, come dimostra anche il ritorno al vertice di Hayden Paddon, e Neuville ha messo alle spalle gli errori che a febbraio sembravano già avergli fatto perdere il treno iridato. In Finlandia, il pilota belga è salito sul podio solo una volta (secondo nel 2013) ma in questo momento è nella condizione di sfatare ogni tipo di tabù.

Chi è chiamato a disputare la corsa della vita è Jari-Matti Latvala, che il rally di casa lo ha già vinto tre volte con due marchi differenti e sicuramente vorrà aggiungere un quarto successo al volante della Toyota Yaris. Probabilmente si tratta dell'ultimo treno per conservare qualche speranza di centrare il colpaccio, vincendo il titolo all'esordio con i giapponesi, e almeno a livello mentale c'è da credere che Latvala non si lascerà trovare impreparato. L'incognita, come sempre, è costituita proprio dalla competitività del mezzo che ha a disposizione, spesso altalenante anche da una gara all'altra, da una condizione di terreno all'altra.

Restando in tema di piloti nordici non si può non far menzione di Ott Tänak, che in Polonia ha gettato al vento una possibile vittoria sbattendo proprio a poche speciali dal traguardo finale. La vittoria sarda ha dato una maggiore consapevolezza nei propri mezzi all'estone del team M-Sport, il quale però deve contenere l'esuberanza che a volte lo conduce all'errore e a perdere risultati anche potenzialmente migliori del pluridecorato compagno di squadra.

Tra gli outsider principali si annoverano Hayden Paddon e Kris Meeke: il primo è tornato su livelli a lui più consoni da qualche gara e nella pausa tra Polonia e Finlandia ha cercato di prendere ulteriore confidenza con l'asfalto, concludendo al secondo posto il Rally d'Occitania su una i20 versione R5; per il secondo si tratta invece di uscire da un tunnel che pare infinito, dopo la pausa imposta da Citroën in Polonia e il ruolo di sviluppatore assegnato dalla Casa francese ad Andreas Mikkelsen. Meeke in Finlandia è il vincitore in carica ma in questo weekend sarà necessaria prima di tutto una gara senza la benché minima sbavatura, perché il rapporto con Yves Matton e con il Double Chevron sembra essere già parecchio compromesso.

Molta curiosità suscitano, dopo le recenti ottime prestazioni, i due nuovi virgulti della scuola finlandese, al loro primo rally di casa tra i grandi. Esapekka Lappi ha impressionato i vertici di Toyota in Sardegna, sfiorando il podio e vincendo sei prove speciali (compresa una con il cambio danneggiato), e in questo momento ha possibilità ben più alte di riconferma rispetto all'esperto ma inconcludente Juho Hänninen, mentre Malcolm Wilson si è reso conto di avere pescato un altro jolly strappando Teemu Suninen al team Škoda a inizio 2017: al debutto con le WRC Plus, in Polonia, Suninen ha conquistato un sesto posto, frutto di un'ingenuità nella Power Stage che gli è costato un quinto altrimenti meritato, e ha dato l'impressione di trovarsi davvero a suo agio sulle nuove potentissime regine del fuoristrada. Entrambi saranno protagonisti anche sul suolo amico, una grande occasione per riportare definitivamente in alto uno dei centri nevralgici del rally mondiale, la Finlandia appunto, che non vince il titolo ormai da troppo tempo e negli ultimi anni ha potuto contare solo sul poco appetibile Hirvonen e sul discontinuo Latvala.

L'unica vera novità all'interno dello schieramento WRC Plus è rappresentata dall'ormai consueta girandola di piloti Citroën: oltre al ritorno di Meeke, in Finlandia Craig Breen gareggerà sulla C3 #9 perché la #8 sarà affidata allo sceicco emiro Al-Qassimi, mentre Mikkelsen e Léfèbvre rimarranno in panchina. Per quanto riguarda invece il trofeo riservato alle WRC di vecchia generazione, a darsi battaglia saranno ancora la Mini dell'ucraino Gorban e la DS3 del francese Raoux.

In WRC-2 mancherà il leader del campionato Pontus Tidemand, che in Finlandia lascerà campo libero al suo primo inseguitore, Ole Christian Veiby. Il norvegese ha portato a casa il successo in Polonia e si è portato a -50 dallo svedese del team Škoda, sarà pertanto fondamentale replicare per dimezzare il distacco e mantenere viva la lotta per la categoria cadetta. Per l'occasione, Veiby sarà affiancato nel team Printsport da un 23enne pilota di casa, Jari Huttunen. Škoda ha deciso di non schierare vetture ufficiali in Finlandia, ma tra i piloti alla guida delle Fabia ci sarà anche Umberto Scandola, legato alla filiale italiana e attualmente in lotta per il titolo tricolore: a quasi 33 anni, per Scandola sarà il debutto internazionale nel WRC, dopo lo sfortunato Rally di Sardegna del 2016. A cercare di fermare l'egemonia di Boleslav tra le R5 ci saranno le Ford di Greensmith, Loubet e dei due giovani piloti Toyota, Arai e Takamoto, nonché la Citroën di Tempestini e la Hyundai di Andolfi. Da segnalare anche la presenza del vice-campione in carica del DMACK Trophy nonché figlio d'arte, Max Vatanen.

Dopo il netto uno-due tra Italia e Polonia, Nil Solans si è portato prepotentemente in testa al campionato WRC-3. Lo spagnolo non dovrà difendersi dalla minaccia dell'assente Raphaël Astier in Finlandia, quanto più dall'assalto dei francesi Ciamin e Folb, dello svedese Rådström e dal pilota di casa Lindholm. L'appuntamento finnico sarà valido anche come quarto dei sei round del JWRC.

Ben cinque prove speciali dalla Finlandia avranno copertura live, a trasmetterle sarà Fox Sports con quattro dirette e una differita.

67. Neste Rally Finland
Round 9/13
27-30 luglio 2017

INFO PERCORSO

Distanza totale: 315,62 km
Numero prove speciali: 25
Prova speciale più lunga: Ouninpohja, 24,36 km
Prova speciale più breve: Harju, 2,31 km

RECORD

Vittorie pilota: 7 - Hannu Mikkola, Marcus Grönholm 
Vittorie costruttore: 13 - Ford
Podi pilota: 16 - Markku Alén
Podi costruttore: 41 - Ford
Presenze: 31 - Juhani Länsikorpi
Vittorie prove speciali: 227 - Markku Alén

ALBO D'ORO

PROGRAMMA

Giovedì 27 luglio
8:00 (7:00) Shakedown
19:00 (18:00) PS1 Harju 1 - Fox Sports (19:00)

Venerdì 28 luglio
7:12 (6:12) PS2 Halinen 1
7:45 (6:45) PS3 Urria 1
8:48 (7:48) PS4 Jukojärvi 1
10:06 (9:06) PS5 Halinen 2
10:39 (9:39) PS6 Urria 2
11:42 (10:42) PS7 Jukojärvi 2
15:00 (14:00) PS8 Äänekoski - Valtra 1
16:16 (15:16) PS9 Laukaa 1
17:11 (16:11) PS10 Lankamaa 
18:09 (17:09) PS11 Äänekoski - Valtra 2
19:22 (18:22) PS12 Laukaa 2
20:30 (19:30) PS13 Harju 2 - Fox Sports (29/7, 0:00)

Sabato 29 luglio
8:58 (7:58) PS14 Pihlajakoski 1
10:06 (9:06) PS15 Päijälä 1
10:49 (9:49) PS16 Ouninpohja 1
12:02 (11:02) PS17 Saalahti 1
14:55 (13:55) PS18 Saalahti 2
16:08 (15:08) PS19 Ouninpohja 2 - Fox Sports (15:30)
17:16 (16:16) PS20 Pihlajakoski 2
18:24 (17:24) PS21 Päijälä 2

Domenica 30 luglio
9:38 (8:38) PS22 Lempää 1
10:21 (9:21) PS23 Oittila 1 - Fox Sports
11:55 (10:55) PS24 Lempää 2
13:18 (12:18) PS25 Oittila 2 (Power Stage) - Fox Sports

NB: tra parentesi gli orari italiani.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.