WRC Galles: Evans sempre leader, Ogier e Neuville in recupero

Il francese in scia a Tänak, il belga domina la PS7 e si porta quarto di 27 ottobre 2017, 18:08
WRC | Galles: Evans sempre leader, Ogier e Neuville in recupero

La prima giornata del Rally del Galles si è conclusa con Elfyn Evans ampiamente al comando e decisamente lanciato verso un successo che ai britannici manca addirittura da 17 anni. Delle tre prove pomeridiane il pilota Ford si è aggiudicato la prima e ha concluso al secondo posto le due successive, portando a 24"6 il suo vantaggio su Ott Tänak. 

L'estone, dal canto suo, ha accusato problemi di bilanciamento durante il pomeriggio dovuti ad un errato settaggio del differenziale, perdendo quasi tutto il suo vantaggio su Sébastien Ogier. Il campione del mondo è stato uno dei protagonisti del secondo giro, vincendo la PS6 e arrivando a 2"2 dal compagno di squadra in terza posizione. 

Grazie ad un tempo eccezionale nella PS7, Thierry Neuville ha recuperato il quarto posto della generale scavalcando tre avversari in un solo colpo. La Hyundai i20 non pare essere a proprio agio sul viscido terreno gallese e il belga è stato costretto a metterci la cosiddetta "pezza": nonostante i problemi della mattinata, il distacco da Tänak è solo di 12"5 e domani c'è terreno per attaccare ulteriormente e mantenere vive le poche speranze iridate.

Chiusura di giornata non positiva per Kris Meeke, decisamente in ombra rispetto a stamattina. Il nordirlandese della Citroën è scivolato in sesta posizione, alle spalle (per un solo decimo) di Jari-Matti Latvala e davanti alle Hyundai di Mikkelsen, Sordo e Paddon. Meeke si è detto comunque soddisfatto del passo mostrato durante l'intera giornata, segno di quanto le aspettative del team di Satory non fossero evidentemente delle migliori su questa superficie.

Lavoro difficile in casa Toyota, con Latvala che sta salvando l'onore del costruttore giapponese da un autentico crollo verticale. Hänninen e Lappi occupano le posizioni a cavallo della zona punti, in totale assenza di feeling con il terreno fangoso, mentre Latvala sta lottando contro un feroce sottosterzo e il suo risultato attuale è da considerarsi ottimo.

Si è invece conclusa in anticipo la gara di Craig Breen, finito in un fosso nella PS7 dopo le difficoltà che in mattinata lo avevano spedito in fondo al gruppo delle WRC Plus. L'irlandese potrà tornare in corsa domani con la Rally2.

In WRC-2 procede indisturbato il campione del mondo Pontus Tidemand, che al volante della Škoda ufficiale ha ormai scavato un solco di 43"1 tra sé ed Éric Camilli. Un capottamento nella PS5 ha tolto dai giochi Ole Christian Veiby, secondo di categoria fino a quel momento, permettendo a Tom Cave di portare una bandiera britannica sul podio momentaneo. Il pilota della Ford precede Brynildsen di 7"2 e David Bogie di 15"5. Molto veloce nel pomeriggio anche Teemu Suninen, ma la foratura patita in mattinata gli impedirà inevitabilmente di giocarsi il podio in questa occasione. Ritiro anche per Simone Tempestini e per l'atteso Kalle Rovanperä, fermo per problemi al radiatore al termine di una giornata comunque non esaltante.

Per la giornata di domani sono previste nove prove speciali, delle quali le ultime due saranno in notturna. Il primo semaforo verde verrà dato alle 8:55 italiane.

Classifica:


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.