WRC Galles: Evans detta il passo, Tänak unico inseguitore

Neuville subito in difficoltà, Ogier controlla di 27 ottobre 2017, 13:43
WRC | Galles: Evans detta il passo, Tänak unico inseguitore

Chi si aspettava un Elfyn Evans determinato a sbancare sugli sterrati di casa non è rimasto finora deluso. Il Rally del Galles è iniziato sotto il segno del pilota della Ford gommata DMACK, che sul terreno reso fangoso dalla pioggia notturna si è esaltato rifilando da subito distacchi importanti. Dopo due vittorie su quattro prove speciali, Evans comanda al termine del primo giro mattutino con 6"7 di vantaggio su Ott Tänak, unico pilota a reggere davvero il passo del pilota di casa.

Era iniziato bene anche il rally di Sébastien Ogier, deciso a chiudere la partita mondiale senza attendere un Rally d'Australia che potrebbe riservare brutte sorprese, ma nella PS4 il campione in carica ha pagato una scarsa confidenza con la Ford Fiesta che lo ha convinto a calare il ritmo. Perdendo 14"2 il francese è scivolato in quarta posizione alle spalle di Kris Meeke, ma l'attuale situazione di classifica sarebbe ideale anche alla luce delle difficoltà accusate da Thierry Neuville.

Il belga ha infatti preso il via di questo rally con 10" di penalità per essersi presentato in ritardo alla partenza della superspeciale di ieri sera, a causa di un problema di accensione della sua Hyundai i20. A questo handicap si è aggiunta poi una mattinata non esaltante, rovinata soprattutto dallo spegnimento del motore accusato durante la PS2 che ha comportato la perdita di un'altra dozzina di secondi. Neuville occupa la settima posizione della generale a 29"5 da Evans e anche questo RAC si è già messo decisamente in salita.

Nonostante non si sia trovato a suo agio sul terreno scivoloso di queste prime prove speciali, Jari-Matti Latvala si trova in quinta posizione assoluta con la migliore delle Toyota. Il finlandese ha un ritardo di 20"9 ma ha senz'altro già compreso che non è questo il momento di attaccare. Alle spalle della Yaris #10 c'è il poker Hyundai composto da Mikkelsen, Neuville, Sordo e Paddon che a sua volta precede le Toyota di Hänninen e Lappi. Inizio insolitamente letargico per Østberg, 12° e davanti al solo Craig Breen (che ha accusato una foratura lenta nella PS4) per quanto riguarda le WRC Plus.

Doppietta Škoda senza troppi patemi in WRC-2. Pontus Tidemand ha cercato da subito di mettere fieno in cascina e il solo a poterlo davvero impensierire al momento è stato il compagno di squadra, Ole Christian Veiby, staccato di 7"5. A 22"6 e penalizzato di 10" per lo stesso motivo di Neuville c'è Éric Camilli con la prima Ford Fiesta R5, mentre la vettura gemella di Teemu Suninen ha perso un paio di minuti a causa di una foratura. Ai piedi del podio si trovano invece due piloti di casa, Tom Cave su Ford e David Bogie su Škoda, davanti ad Eyvind Brynildsen. Solo 12° Simone Tempestini, mentre Kalle Rovanperä è attualmente 14°. Sta ben figurando, seppur fuori classifica, anche il neo acquisto Hyundai Jari Huttunen.

Il giro pomeridiano, consistente nella ripetizione delle tre prove mattutine, prenderà il via alle ore 15:31 italiane.

Classifica:


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.