WRC Galles: Evans brilla di notte, Ogier torna secondo

La nebbia e la pioggia rendono tutto più difficile, domani sarà sfida mondiale di 28 ottobre 2017, 22:22
WRC | Galles: Evans brilla di notte, Ogier torna secondo

La stella di Elfyn Evans ha brillato anche nella notte che ha concluso la seconda giornata del Rally del Galles. Il pilota del team DMACK ha corso con prudenza tra i banchi di nebbia della PS15, ma nella speciale successiva ha subito ristabilito le gerarchie vincendo la sua nona frazione e chiudendo la tappa con 53"1 su Sébastien Ogier.

Il plurititolato francese è stato il secondo grande protagonista della serata, dando una grande prova di coraggio nella PS15. Nonostante le condizioni meteo al limite e il freno anteriore sinistro esploso, Ogier è riuscito a superare in un solo colpo sia Thierry Neuville che Ott Tänak, resistendo alla controffensiva del belga nella PS16 con tre soli freni funzionanti. Ogier approccerà dunque la giornata potenzialmente decisiva per il campionato 2017 con 0"5 di vantaggio sulla Hyundai #5.

Tänak invece ha attraversato un'autentica serata da incubo, essendo stato il pilota maggiormente penalizzato dalla nebbia durante il secondo passaggio ad Aberhirnant. L'estone si è parzialmente rifatto giungendo terzo nella PS16, ma gli oltre 30" persi hanno comportato la perdita di tre posizioni in classifica. La battaglia per il secondo posto è serratissima, poiché subito alle spalle di Ogier e Neuville ci sono Latvala, Mikkelsen e lo stesso Tänak chiusi in 8"4. Latvala in particolare si è detto molto soddisfatto, avendo paradossalmente ritrovato il feeling con la sua Toyota Yaris grazie alla pioggerellina caduta in serata sul percorso del rally: la vittoria nella difficilissima PS15 è la piena dimostrazione di una competitività ritrovata.

Piuttosto veloce anche Hayden Paddon, che essendo uno dei primi della startlist si è risparmiato i minuti maggiormente "nebbiosi" della PS15. Stesso discorso per Esapekka Lappi, che a sua volta ha scavalcato in classifica Daniel Sordo per la nona posizione. La pur cortissima PS14 è risultata invece fatale per Juho Hänninen, finito contro un albero e costretto al ritiro.

Situazione sostanzialmente invariata in WRC-2, con Pontus Tidemand che ha chiuso la seconda tappa con un rotondo vantaggio di 1'43"4 su Tom Cave. Sempre terzo Éric Camilli, il quale ha rimesso un vantaggio di sicurezza tra sé e l'accoppiata Bogie-Brynildsen; quinta posizione per Juuso Nordgren sulla terza Škoda in classifica.

Le cinque prove speciali di domani concluderanno un rally molto tirato e teso. Mantenendo il secondo posto Ogier chiuderebbe sicuramente i giochi, ma se Neuville dovesse riprendersi la piazza d'onore potrebbe risultare decisiva la Power Stage finale. Alle 9:34 semaforo verde ad una giornata che si preannuncia fondamentale per questo campionato.

Classifica:


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.