WRC Finlandia: vince Lappi, Neuville aggancia Ogier nel mondiale!

Evans scavalca Hänninen per il secondo posto di 30 luglio 2017, 13:58 162 visualizzazioni
WRC | Finlandia: vince Lappi, Neuville aggancia Ogier nel mondiale!

La vittoria del 1000 Laghi "torna a casa" grazie ad Esapekka Lappi, vincitore con pieno merito della 67esima edizione al volante della Toyota Yaris. A 26 anni, al quarto rally con una WRC Plus, Lappi ha già esaudito il desiderio che ogni pilota finlandese di rally esprime ad inizio carriera, aggiungendo il suo nome a quello dei grandi campioni nordici del passato sul loro terreno di caccia preferito. Sul podio sono saliti anche Elfyn Evans e Juho Hänninen, arrivati praticamente in volata nella Power Stage con il gallese del team DMACK capace di scavalcare la seconda guida della Casa giapponese per appena tre decimi di secondo.

Con questo successo, Lappi diventa anche il quinto pilota differente a vincere nel WRC 2017, campionato che da oggi ha in Thierry Neuville un nuovo leader. Il belga della Hyundai ha concluso al sesto posto ma ha agganciato Sébastien Ogier grazie al terzo posto nella Power Stage: con quattro rally ancora da correre, i due sono esattamente appaiati in cima alla classifica e il prossimo appuntamento è sull'asfalto tedesco, superficie nella quale entrambi danno da sempre individuato la loro specialità. Ogier, nella giornata di oggi, ha preferito non tornare in gara per salvaguardare l'incolumità fisica del suo copilota Julien Ingrassia.

Un altro errore nelle battute conclusive è costato un piazzamento a Teemu Suninen. Il giovane finnico del team M-Sport ha danneggiato pesantemente la sua Ford nella penultima prova speciale, perdendo ogni possibilità di giocarsi il podio (era secondo dopo la PS23) ma riuscendo in qualche modo a salvaguardare il quarto posto finale. Suninen ha comunque dimostrato, dopo gli ottimi numeri mostrati già in Polonia, di essere un prospetto davvero interessante in ottica futura.

L'onore della Citroën è stato in parte salvato da Craig Breen, quinto dopo avere resistito all'ottima mattinata di Neuville, fermatosi a 10"5 dall'irlandese. Un weekend molto difficile per Kris Meeke, che non ha commesso errori ma è rimasto ben distante dalle posizioni e dalle prestazioni che gli competono con l'ottavo posto. Khalid Al-Qassimi, invece, ha ribadito una volta di più di non essere un fattore all'interno del team francese, almeno per quanto riguarda i risultati sul campo.

Ott Tänak si è tolto la soddisfazione di vincere la Power Stage ma l'intento è sicuramente quello di dimenticare questo 1000 Laghi al più presto, con il minuto e 40 secondi perso solo nella PS4 a causa di una foratura a fronte del minuto e 53 pagato a fine rally. La zona punti è stata completata da Daniel Sordo e Mads Østberg.

Tornato in gara proprio per i cinque punti della Power Stage, Jari-Matti Latvala non è invece andato oltre un quarto posto dopo essersi aggiudicato però altre tre prove speciali, portando il totale del suo weekend a nove. Delusione tangibile sul volto del "capitano" del team Toyota, che è andato molto vicino alla conquista del suo quarto 1000 Laghi ma è stato fermato da un problema elettronico. 

Anche la WRC-2 ha fatto conoscere al mondo un nuovo talento di casa Finlandia: Jari Huttunen ha dominato il weekend al volante della Škoda Fabia R5 con grande facilità, precedendo il fuori classifica Éric Camilli di 12"7 ma soprattutto il suo primo vero contendente, Quéntin Gilbert, di due minuti e 17 secondi. Primo podio di categoria per la Hyundai grazie al britannico Tom Cave, terzo, mentre Simone Tempestini ha portato a casa un buon quinto posto. 

Successo francese in WRC-3/JWRC grazie a Nicolas Ciamin, mentre alle sue spalle Nil Solans si è lanciato in una furiosa rimonta che lo ha portato a scavalcare Rådström e Tannert proprio nell'ultima prova speciale. Un incidente nella PS23 ha invece tolto dai giochi Emil Lindholm, secondo fino a quell'istante.

Come detto in precedenza, il prossimo appuntamento con il mondiale rally è previsto per il 17-20 agosto con il Rally di Germania, interamente su asfalto.

Power Stage:

Classifica finale:

Classifica di campionato:




Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.