WRC Corsica: Meeke rompe il motore, Neuville al comando

Beffa per il pilota Citroën. Grande recupero del belga su Ogier, che paga un problema al differenziale di 08 aprile 2017, 17:29 181 visualizzazioni
WRC | Corsica: Meeke rompe il motore, Neuville al comando

Il Tour de Corse 2017 sta regalando un'emozione dietro l'altra. La giornata di sabato ha visto il kappaò tecnico di Kris Meeke, giunto al traguardo della PS6 con il motore della sua Citroën in fumo e costretto immediatamente al ritiro. Non ne ha approfittato Sébastien Ogier, recuperato da un furioso Thierry Neuville e poi vittima di un problema idraulico nella PS8. Per fortuna, il guasto sulla sua Fiesta si è registrato solo a fine giornata e Ogier potrà tentare un contrattacco nelle due speciali di domani, anche se ora il distacco è piuttosto elevato.

Mattinata di fuoco per Neuville, netto vincitore sia nella PS5 che nella PS6, prove nelle quali ha totalmente polverizzato il ritardo di 15"3 che lo separava ieri pomeriggio da Ogier, raggiungendo anche Meeke a causa del problema sopracitato occorso al nordirlandese. La grande beffa, per Meeke, è il ritiro arrivato da leader della classifica, poiché al termine della PS6 poteva contare su 1"5 di vantaggio residuo.

Ogier ha suonato la carica nel pomeriggio, conquistando la PS7 e riportandosi ad un paio di secondi da Neuville, ma la rottura del differenziale e il totale blocco del cambio gli sono costati successivamente 36"7. Con due speciali da disputare ancora, il divario tra Neuville e Ogier è di 38"9.

Il ritiro di Meeke ha portato sul podio Daniel Sordo, che già in mattinata si è ripreso la posizione su uno sfortunatissimo Craig Breen. Il pilota irlandese ha lamentato un problema al pedale del freno nella PS5 ed è poi rimasto senza intercom nella PS6, non riuscendo quindi a sentire le note del navigatore anche nelle restanti due prove. Il pilota della Citroën #8 è ora quinto in classifica.

Quarta posizione ereditata da uno Jari-Matti Latvala in ripresa: secondo nella PS7 e terzo nella PS8, la prima guida del team Toyota sta riuscendo a risalire la classifica a piccoli passi, esattamente come avvenuto a Montecarlo. Molto veloce anche Hänninen, in mattinata, ma il pilota della #11 è in gara con la formula Rally2 ed è pertanto molto lontano dalle posizioni che contano.

Sesto Hayden Paddon, tuttora piuttosto lontano dagli altri big su asfalto. Il ritardo dal compagno di squadra, leader della corsa, è di 1'43"8. Anche per il neozelandese, come per Latvala, l'obiettivo è conquistare punti anche in ottica classifica costruttori.

Si è arrestata anche la corsa di Stéphane Léfèbvre ed Elfyn Evans, entrambi fuori nella PS5. Il francese ha colpito un muretto, il gallese è uscito di strada. Un piccolo problema al motore ha afflitto anche Ott Tänak, già fuori gioco dopo l'incidente di ieri.

Giornata prudente, in WRC-2, per Andreas Mikkelsen. Il norvegese della Škoda ha badato ad amministrare il vantaggio sul primo degli inseguitori, Teemu Suninen, ora distante 1'07"9 al volante della Ford Fiesta R5. Il finlandese, proprio nel corso della PS8, ha conquistato anche l'ottavo posto assoluto approfittando di una foratura accusata da Stéphane Sarrazin, scivolato così nono. Terza posizione di classe e decima assoluta per Yohan Rossel, mentre l'italo-romeno Simone Tempestini è buon quinto. Brutto incidente nella PS5 per lo slovacco Martin Koči, portato in ospedale assieme al copilota Lukáš Kostka per accertamenti.

In WRC-3 comanda sempre Raphaël Astier, su Peugeot 208, con 57"8 su Nil Solans, leader della JWRC. A giocarsi il secondo posto del mondiale junior saranno invece Terry Folb e Nicolas Ciamin, separati da 18"2. Tra le RGT domina ancora Dumas con la Porsche, in vantaggio di quattro minuti rispetto alla Fiat Abarth di Delecour.

Le due prove speciali che concluderanno questo Tour de Corse si svolgeranno domani alle 8:58 e alle 12:18. La PS10, valida come Power Stage, sarà trasmessa in diretta da SkySport Plus.

Classifica:


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE