WRC Catalunya: Mikkelsen chiude la prima tappa al comando

Ogier in recupero, Østberg perde posizioni ed è quinto di 06 ottobre 2017, 18:20
WRC | Catalunya: Mikkelsen chiude la prima tappa al comando

La prima giornata del Rally di Catalunya è alle spalle e Andreas Mikkelsen ha ribadito per l'ennesima volta di essere un pilota di primissimo livello del WRC. Alla sua prima vera uscita con la Hyundai, il norvegese ha staccato subito il miglior tempo al termine della prima tappa precedendo di 1"4 Sébastien Ogier e di 3"0 Kris Meeke.

Il giro pomeridiano di Ogier è iniziato in sordina, con due piazzamenti nelle prime due brevi prove speciali, ma poi il campione del mondo ha dato il 100% vincendo il secondo passaggio su Terra Alta e recuperando in un sol colpo quasi otto secondi a Mikkelsen. Nelle due giornate su asfalto, Ogier potrà quindi sferrare l'attacco definitivo alla terza vittoria stagionale.

Ha perso terreno Mads Østberg, che nella PS6 ha perso 14 secondi a causa dei reiterati problemi di visibilità all'interno dell'abitacolo della sua Ford Fiesta. Il norvegese, che nella prima speciale del pomeriggio era riuscito persino a scavalcare Mikkelsen, è precipitato in quinta posizione alle spalle di Meeke e Tänak, seppur distante pochi decimi di secondo. 

Molto positiva la prima giornata del pilota Citroën, che può sorridere come non accadeva da tantissimo tempo. Il terzo posto davanti ad un pilota lanciatissimo come Tänak rappresenta un gran passo avanti per Meeke, che sembra avere tratto massimo vantaggio dalla sosta estiva. L'estone invece ha corso in modo regolare e domani potrebbe utilizzare una tattica più aggressiva per cercare il risultato.

Chi non riesce ad uscire dalle difficoltà incontrate qui è Thierry Neuville, settimo alle spalle del compagno di squadra Sordo dopo avere avuto problemi con il settaggio del differenziale. Il ritardo del belga da Mikkelsen è comunque irrisorio, appena 12"8, ma sarà necessario un approccio molto aggressivo da domani per recuperare tempo e posizioni. Qualora dovesse riuscire finalmente a trovare l'assetto ideale per la sua Hyundai, il vento del rally potrebbe cambiare.

Si è già concluso il rally di Jari-Matti Latvala, fermo dopo la PS5 per una perdita d'olio: ennesimo episodio sfortunato per il finnico della Toyota, che aveva appena superato Neuville in classifica e sembrava avere ritrovato il feeling dopo una mattinata difficile. A salvare l'onore del team guidato da Tommi Mäkinen dovranno pensare ora Juho Hänninen ed Esapekka Lappi, che finora occupano rispettivamente l'ottava e la decima posizione, intervallati da Stéphane Léfèbvre.

Teemu Suninen, 14esimo assoluto, ha aumentato il suo vantaggio per quanto riguarda la WRC-2, portandolo a quasi un minuto e venti su Simone Tempestini. L'italo-romeno deve guardarsi invece dal recupero di Ján Kopecký, che ha potuto contare su un gap di partenza maggiore rispetto ai piloti davanti a lui nel giro pomeridiano e dunque ha potuto spingere al 100% la sua Škoda Fabia R5, arrivando a 1"6 dal secondo posto di categoria.

Per quanto riguarda il WRC-3, che coincide con il JWRC, Nicolas Ciamin ha scavalcato Nil Solans in prima posizione e lo ha staccato di 22"1, contando anche su una penalità di dieci secondi inflitta allo spagnolo per un ritardo al controllo antecedente la PS3.

L'itinerario di domani prevede la disputa di sette prove speciali, a partire dalle ore 8:00.

Classifica:


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.