Williams: primi segni di rinascita?

di 04 marzo 2014, 09:26
Williams: primi segni di rinascita?

Sono passati 17 anni dall'ultimo campionato vinto dalla Williams, nel 1997 con Jacques Villeneuve, ma il team fondato dal "grande vecchio" della F1, Sir Frank Williams, sembra mostrare dei segnali positivi, che vogliono portare fuori il team da anni di risultati magri o praticamente nulli.

Felipe Massa e Valtteri Bottas hanno dato buoni risultati, specialmente nelle sessioni di test in Bahrain, con il brasiliano in cima alle classifiche dei test, con un ottimo tempo di 1:33.250. Il finlandese, invece, si è classificato tra le due Mercedes di Nico Rosberg e Lewis Hamilton.

"Sono molto contento della monoposto e sento di aver trovato un buon equilibrio. Abbiamo lavorato moltissimo sul set up, ma è importantissimo andare in Australia preparati. Fa piacere essere in cima alle classifiche, ma tutti quei giri e chilometri percorsi erano perlopiù per verificare l'affidabilità, per vedere se la monoposto fosse anche in grado di arrivare alla fine della gara con un buon livello di performance".

Valtteri Bottas ha commentato: "Direi che con questi test, possiamo considerarci pronti per Melbourne". 

Il team inglese sembra aver ritrovato una nuova forma, grazie anche alla nuova partnership con Mercedes, che fornisce i motori alla Williams, al posto della Renault. Anche i nuovi motori Mercedes sono la chiave dell'apparente buona forma del team, dato che i motori prodotti dalla casa di Stoccarda sono anche quelli che hanno percorso più chilometri in assoluto, rispetto a Ferrari e Renault.

 


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.