Willi Weber: "Ecclestone è troppo vecchio e i piloti sono delle femminucce"

di 07 agosto 2014, 13:21
Willi Weber: "Ecclestone è troppo vecchio e i piloti sono delle femminucce"

Willi Weber, l'ex-manager di Michael Schumacher, ha criticato aspramente lo stato attuale della F1, da Bernie Ecclestone ai piloti, passando anche per Jean Todt, presidente della FIA. 

"Ci sono molti motivi per cui la F1 è in declino: prima di tutto 'il pesce marcio puzza dalla testa'. Bernie Ecclestone è troppo vecchio per gestire questa nuova era di nuovi media, mentre a Jean Todt, il presidente della FIA, manca il potere di applicare veri cambiamenti. Questi due uomini pensano solo ai loro interessi". 

Weber ha continuato poi dicendo che il suo problema con i piloti è che si lamentano troppo via radio. Ogni riferimento è al Gran Premio d'Ungheria, dove Nico Rosberg continuava a chiedere perché Lewis Hamilton non lo facesse passare; e l'altro episodio cardine si è svolto durante il Gran Premio d'Inghilterra, dove la splendida battaglia tra Sebastian Vettel e Fernando Alonso è stata rovinata dalle lamentele di entrambi via radio.

"Chi vuole vedere delle femminucce che piagnucolano alla radio oggi? Non ci sono più i piloti come Ayrton Senna, Jacques Villeneuve e Michael Schumacher. Loro non si lamenterebbero e darebbero direttamente in pista la loro risposta". 


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.