WEC Nissan chiude il suo programma ufficiale

di 22 dicembre 2015, 17:55 362 visualizzazioni
WEC | Nissan chiude il suo programma ufficiale

Dopo una sola stagione, o per meglio dire una sola gara, Nissan chiude il suo progetto LMP1. L'inconcludente esperienza nell'ultima 24 Ore di Le Mans aveva già convinto i vertici della Casa giapponese a disertare il resto della stagione 2015, ora è arrivato lo stop definitivo.

La GTR-LM si poneva come un progetto molto differente: motore e trazione anteriori e ruote anteriori più ampie di quelle posteriori i punti cardine sui quali Nissan si è basata per distaccarsi dalle altre tre Case ufficiali impegnate nel WEC, ovverosia Audi, Toyota e Porsche. Progetto già nato male, dopo i primi test di Sebring ecco l'annuncio che le Nissan non avrebbero corso a Silverstone e a Spa-Francorchamps, debuttando direttamente sul Circuit de la Sarthe.

I 13.629 metri del leggendario tracciato francese si rivelano però giudice impietoso nei confronti dell'avveniristica LMP1 nipponica, vittima di un sistema ibrido non funzionante. Le prestazioni sono a livello delle LMP2, con il miglior tempo stabilito in 3:36.995, venti secondi più alto del nuovo record segnato da Neel Jani. Anche in gara la situazione non migliora, due delle tre auto si ritirano e la restante non completa un numero sufficiente di giri per essere classificata.

Da qui la decisione di sospendere la partecipazione al WEC fino al termine della stagione. In questo periodo, Nissan effettua diverse giornate di test, i cui risultati rimangono tuttavia sempre nascosti al pubblico. Nel frattempo, il progettista Darren Cox lascia la Casa.

Pochi giorni fa, l'ultimo test al NOLA Park, con Nelsinho Piquet, Bruno Junqueira e Memo Rojas alla guida. Proprio oggi, il campione in carica della Formula E aveva dichiarato che questa prova sarebbe stata isolata e che Nissan lo aveva chiamato in assenza di altri piloti. Nel pomeriggio è arrivata la parola fine a questo fallimentare progetto.

Nissan continuerà a fornire i propulsori alle vetture di categoria LMP2 ed LMP3 (quest'ultima nella European Le Mans Series), oltre a proseguire nello sviluppo della GTR in specifica GT3 che quest'anno si è aggiudicata la Blancpain Endurance Series.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

2 commenti

Prendi parte alla discussione
  1. Damiano Belliotti
    #1 Damiano Belliotti 23 dicembre, 2015, 11:53

    Ma come onore! Sono dei professionisti questi, come è possibile fare certe cazzate dai...

  2. Davide Stagni
    #2 Davide Stagni 23 dicembre, 2015, 10:24

    come prevedibile è stato strafallimentare il loro progetto...ma onore per provarci sempre con qualcosa di rivoluzionario 😉

Solo gli utenti registrati possono commentare.