WEC Le Mans: Rebellion #13 squalificata per irregolarità tecnica

Il cofano motore "bucato" per riparare un danno al motore non risponde all'omologazione dell'Oreca 07 di 19 giugno 2017, 21:52 494 visualizzazioni
WEC | Le Mans: Rebellion #13 squalificata per irregolarità tecnica

Le verifiche tecniche post 24h di Le Mans hanno riservato una brutta sorpresa al team Rebellion. La vettura #13, giunta al terzo posto assoluto, è stata esclusa dall'ordine d'arrivo poiché l'Oreca 07 è risultata fuori omologazione. I meccanici del team svizzero hanno operato un "foro" sul cofano motore per riavviare la macchina dopo ogni pit stop, dopo che un solenoide danneggiato aveva causato problemi di avviamento del motore Gibson.

Regolamento applicato alla lettera, nonostante la sicura buonafede del team: la #13 ha corso la parte finale della gara con una carrozzeria non omologata, pertanto la squalifica è stata inevitabile. Una decisione che cancella totalmente l'ottima gara corsa dalla squadra elvetica, in corsa per le primissime posizioni anche con la #31 prima di un grave problema al cambio. 

Questo accresce ulteriormente il trionfo del team DC Racing, che dunque piazza entrambe le sue vetture sul podio assoluto con la #37 di Brundle/Cheng/Gommendy alle spalle della #38 che si è giocata persino la vittoria finale. Guadagna il podio di categoria l'Alpine #35, nonostante l'uscita di pista all'ultima ora. Risale all'ottavo posto finale la Toyota #8, che guadagna così un paio di punti in ottica campionato.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.