Vettel, la rimonta di Abu Dhabi giro per giro

di 06 novembre 2012, 08:55 638 visualizzazioni
Vettel, la rimonta di Abu Dhabi giro per giro

Giro per giro, ecco la pazzesca rimonta con la quale Sebastian Vettel ha portato la sua Red Bull sul gradino più basso del podio.

Tutti i sorpassi e gli avvenimenti che hanno portato ad una gara spettacolare. (si ringrazia Giovanni Talli per la ricostruzione).

1° giro:
Il mucchio alla prima curva elimina Hulkenberg e costringe Di Resta, Grosjean e Rosberg ai box. Vettel si ritrova in P20. Sempre nel corso del 1° giro supera De La Rosa – P19 -14.8 da Ham (P1), -0.5 da Senna, + 7.3 su De La Rosa.

2° giro:
Vettel supera Karthikeyan. P18. 1.53.370. -16.8 da Ham (1.51.728), -0.5 da Senna, +1.4 su Karthikeyan. Miglior tempo e gpv Alonso P4 – 1.50.532

3° giro:
Vettel supera Senna e Pic: P16. 1.51.468. -19.4 da Ham (1.48.809, miglior tempo e gpv), -0.4 da Petrov, +0.5 su Senna

4° giro:
Vettel supera Petrov e Glock: P14. 1.50.161. -21.4 da Ham (1.48.552, miglior tempo e gpv), -3.8 da Kovalainen, +1.9 su Glock

5° giro:
Vettel P14. 1.49.522 (6° miglior tempo). -21.7 da Ham (1.48.833, miglior tempo), -2.2 da Kovalainen, +4.4 su Glock

6° giro:
Vettel P14. 1.49.220 (8° miglior tempo), -22.5 da Ham (1.48.425, miglior tempo e gpv), -0.7 da Kovalainen, +6.9 su Glock

7° giro:
Vettel supera Kovalainen: P13. 1.48.812 (4° miglior tempo), -23.2 da Ham (1.48.148, miglior tempo e gpv), -3.6 da Vergne, +1.6 su Kovalainen

8° giro:
Vettel P13. 1.48.778 (4° miglior tempo), -23.7 da Ham (1.48.213, miglior tempo), -2.4 da Vergne, +3.6 su Kovalainen

9° giro:
Entra la SC. In questo momento Vettel ha un distacco di 23.7” da Hamilton (P1) e 13.7 da Button (P6).

10° giro:
Vergne si ferma ai box per cambiare le gomme: Vettel P12.

13° giro:
Vettel si ferma ai box per cambiare l’ala anteriore danneggiata per una sua “dormita” clamorosa e lo scontro con un cartello del DRS. Monta gomme soft. Riparte in P21 (ultimo), quindi deve ricominciare dal fondo.

15° giro
Riparte la gara. Vettel ha un distacco di 12.9” da Hamilton e di 9.4” da Button. Supera subito Di Resta e De La Rosa: P19. 1.51.620, -16.6 da Ham (1.47.886, miglior tempo e gpv), -0.4 da Grosjean, +0.7 su Di Resta

16° giro:
Vettel supera Pic. Supera anche Grosjean ma in modo irregolare. P17. 1.50.483, -19.7 da Ham (1.47.384, miglior tempo e gpv), -0.5 da Petrov, +1.0 su Grosjean

17° giro:
Vettel restituisce la posizione a Grosjean e poi lo risupera: P17. 1.50.802, -23.8 da Ham (1.47.432, miglior tempo), -0.3 da Petrov, +0.5 su Grosjean

18° giro:
Vettel supera Petrov e Glock: P15. 1.48.054 (3° miglior tempo), -20.6 da Ham (1.47.333, miglior tempo e gpv), -3.1 da Vergne, +2.6 su Glock

19° giro:
Vettel P15. 1.48.001 (4° miglior tempo), -24.5 da Ham (1.47.266, miglior tempo e gpv), -0.5 da Vergne, +4.2 su Grosjean

20° giro:
Vettel supera Vergne e Kovalainen. Si ritira Hamilton: P12. 1.47.852 (2° miglior tempo), -21.2 da Kimi (1.47.694, miglior tempo), -0.7 da Senna, +1.9 su Kovalainen

21° giro:
Vettel supera Senna: P11. 1.47.996 (3° miglior tempo), -21.7 da Kimi (1.47.518, miglior tempo), -2.8 da Ricciardo, +1.2 su Senna

22° giro:
Vettel P11. 1.47.738 (3° miglior tempo), -22.1 da Kimi (1.47.319, miglior tempo), -1.3 da Ricciardo, +2.6 su Senna

23° giro:
Vettel supera Ricciardo: P10. 1.47.323 (2° miglior tempo), -22.2 da Kimi (1.47.238, miglior tempo e gpv), -2.3 da Schumacher, +1.8 su Ricciardo

24° giro:
Vettel P10. 1.47.474 (2° miglior tempo), -22.4 da Kimi (1.47.238 miglior tempo), -0.7 da Schumacher, +3.3 su Ricciardo

25° giro:
Vettel supera Schumacher, Kobayashi si ferma per cambiare le gomme: P8. 1.47.519 (4° miglior tempo), -22.6 da Kimi (1.47.341, miglior tempo), -4.4 da Webber, +0.8 su Schumacher

26° giro:
Massa va in testacoda: Vettel P7. 1.47.417 (3° miglior tempo), -22.8 da Kimi (1.47.199, miglior tempo e gpv ), -3.3 da Webber, +3.6 su Schumacher

27° giro:
Vettel P7. 1.47.053 (miglior tempo e gpv), -22.7 da Kimi, -2.9 da Webber, +9.2 su Senna

28° giro:
Alonso si ferma per cambiare le gomme: Vettel P6. 1.47.167 (2° miglior tempo), -22.8 da Kimi (1.47.095, miglior tempo), -2.5 da Webber, +5.9 su Alonso

29° giro:
Button e Maldonado si fermano per cambiare le gomme: Vettel P4. 1.47.978 (9° miglior tempo), -23.1 da Kimi (1.47.580, miglior tempo), -0.6 da Webber, +6.8 su Alonso

30° giro:
Webber e Perez si fermano per cambiare le gomme:Vettel P2. 1.47.724 (5° miglior tempo), -23.2” da Kimi (1.47.621, 4° miglior tempo), +6.4 su Alonso. Miglior tempo Massa 1.47.226

31° giro:
Kimi cambia le gomme. Vettel P2. 1.46.755 (6° miglior tempo),-1.5 da Kimi, +6.4 su Alonso. Miglior tempo e gpv Button, 1.46.495

32° giro:
Vettel P2. 1.47.099 (4° miglior tempo), -1.5 da Kimi, +6.0 su Alonso (1.46.699, miglior tempo)

33° giro:
Vettel P2. 1.46.690 (3° miglior tempo), -2.2 da Kimi (1.46.055, miglior tempo e gpv), +5.8 su Alonso

34° giro:
Vettel P2. 1.46.938 (4° miglior tempo), -2.8 da Kimi (1.46.247, miglior tempo), +5.5 su Alonso

35° giro:
Vettel P2. 1.46.956 (4° miglior tempo), -3.6 da Kimi (1.46.103, miglior tempo), +5.4 su Alonso

36° giro:
Vettel P2. 1.46.593 (4° miglior tempo), -4.8 da Kimi (1.46.123, miglior tempo), +4.7 su Alonso

37° giro:
Vettel si ferma per cambiare le gomme. In questo momento ha una distacco di 4.8” da Kimi (1.45.870, miglior tempo e gpv) e un vantaggio di 4.2” su Alonso.
Soprattutto ha accumulato 22.7” su Grosjean (9.1” in 7 giri) che gli permettono di uscire dai box in quarta posizione a 24.2” da Kimi, 14.” Da Button e 3.1” su Grosjean.

38° giro:
Entra la SC e il gruppo si ricompatta.
La gara riparte al 42° giro. Vettel è l’unico tra i primi 7 a montare gomme soft (oltretutto freschissime).

43° giro:
Vettel P4. 1.46.659 (4° miglior tempo), -3.4 da Kimi (1.45.403, miglior tempo e gpv), -0.6 da Button, +1.3 su Maldonado

44° giro:
Vettel P4. 1.46.407 (4° miglior tempo), -4.4 da Kimi (1.45.433, miglior tempo), -0.7 da Button, +1.4 su Maldonado

45° giro:
Vettel P4. 1.45.545 (2° miglior tempo), -4.5 da Kimi, (1.45.429, miglior tempo), -0.5 da Button, +2.3 su Maldonado

46° giro:
Vettel P4. 1.45.933 (5° miglior tempo), -5.4 da Kimi (1.44.963, miglior tempo e gpv), -0.9 da Button, +2.3 su Maldonado

47° giro:
Vettel P4. 1.45.135 (3°miglior tempo), -5.5 da Kimi (1.45.044), -0.9 da Button, +2.8 su Maldonado. Miglior tempo e gpv Alonso 1.44.816

48° giro:
Vettel P4. 1.45.204 (3° miglior tempo), -5.9 da Kimi (1.44.823), -0.9 da Button, +3.2 su Maldonado. Miglior tempo e gpv Alonso 1.44.631

49° giro:
Vettel P4. 1.45.272 (4° miglior tempo), -6.2 da Kimi (1.44.968), -0.9 da Button, +3.1 su Maldonado. Miglior tempo e gpv Alonso 1.44.357

50° giro:
Vettel P4. 1.44.689 (4° miglior tempo), -6.5 da Kimi (1.44.458), -1.4 da Button, +3.8 su Maldonado. Miglior tempo e gpv Alonso 1.44.270

51° giro:
Vettel P4. 1.44.548 (miglior tempo), -6.1 da Kimi (1.44.875), -1.0 da Button, +4.8 su Maldonado.

52° giro:
Vettel supera Button: P3. 1.44.420 (2° miglior tempo), -5.9 da Kimi (1.44.685), -4.4 da Alonso, +1.2 su Button. Miglior tempo Alonso 1.44.418

53° giro:
Vettel P3. 1.44.328 (2° miglior tempo), -5.7 da Kimi 1.44.493, -4.6 da Alonso, +1.7 su Button. Miglior tempo e gpv Alonso 1.44.090

54° giro:
Vettel P3. 1.43.964 (miglior tempo e gpv), -5.1 da Kimi, -3.9 da Alonso, +2.7 su Button

55° giro:
Vettel P3. 1.44.112 (miglior tempo), -4.2 da Kimi, -3.3 da Alonso, +3.6 su Button

E' la fine della gara. Vettel giunge terzo. Al netto di Pit Stop e ritiri, compie 19 sorpassi. E due rimonte dal fondo.

La prima Safety Car non fa altro che rispedire in fondo al gruppo il tedesco.
La seconda lo aiuta ma non quanto si potrebbe pensare. Infatti, al rientro dal suo secondo pit è quarto davanti a Grosjean, e solo successivamente la Safety ricompatta il gruppo. Considerati i 14" di ritardo da Button al rientro dopo il pit, in 13 giri e visto il passo sarebbe comunque arrivato vicino all'inglese. In ogni caso, senza Safety sarebbe finito al massimo al quarto posto. Una posizione di scarto su 19 recuperate con suoi sorpassi. Da qui, il 9.5 in pagella.




33 commenti

Prendi parte alla discussione
  1. Enky1974
    #1 Enky1974 7 novembre, 2012, 18:11

    Il 9.5 ci sta, non e' facile superare tutte quelle auto senza incidenti, considerando l'ala anteriore molto ingombrante ma che e' anche capace di forarti una gomma facilmente (onore alla pirelli:)

    • Ludus
      Ludus 7 novembre, 2012, 23:30

      il muso l'ha rotto però 🙂 una volta da solo (in duello con Senna se non ricordo male) e poi con il cartellino di polistirolo durante la prima SC per evitare Riacciardo).

      penso che il 9.5 sia comunque meritato per il sorpasso a Button. Stella dice che si è addormentato, però io penso anche che Vettel ha fatto un gran sorpasso, dove invece Webber, sia con Massa che con Maldonado ha fallito andandosi a toccare.

  2. Lotus
    #2 Lotus 7 novembre, 2012, 17:12

    che ne dite del muso "morbidoso" della RB8... ma sempre a questi livelli ci dobbiam ridurre? :rotfl:

  3. Lupen
    #3 Lupen 6 novembre, 2012, 23:54

    Non dimentichiamo che ha avuto l'opportunità di correre con una macchina assettata specificatamente per la gara (nelle qualifiche tra l'altro era stato più lento di Webber) e questo ha potuto dargli un bel vantaggio in prestazione della sua RB rispetto alle altre. L'unico vero sorpasso è stato quello su Button, preparato molto astutamente. Button non si è addormentato, è stato colto di sorpresa da Vettel per merito di Vettel. Gli altri sorpassi, nelle stesse condizioni, li faceva chiunque pilota.

  4. Ludus
    #4 Ludus 6 novembre, 2012, 22:01

    Salve a tutti, leggevo i tuoi articoli su f1gp, alcuni li condividevo, altri no, ma comunque li leggevo sempre perchè sempre interessanti anche quando avevo una visione diversa.

    Tralasciando il discorso impresa/non impresa, facile/non facile, io sono rimasto inorridito da questo episodio

    https://www.facebook.com/photo.php?v=4834137421102

    minuto 7.36

    Vergne si butta letteralmente fuori pista.. fossi stata nella Fia avrei squalificato la Toro Rosso dalle restanti gare visto che i giochi di squadra/favoritismi con i team satelliti dovrebbero essere vietati. Nemmeno un doppiato si sposta in quella maniera per far passare un altro pilota.

    • R.Savoca
      R.Savoca 6 novembre, 2012, 22:44

      Scena pietosa.

    • Maria
      Maria 6 novembre, 2012, 22:57

      per queste cose vi state a scandalizzare, per la Ferrari no?
      Comunque Vettel ha anche superato Grosjean per ben 2 volte (lo vedo dal video) non male per uno che non sa superare, si vede che anche Grosjean è passato alla Toro Rosso e non lo sa nessuno ahahahahahahah

      • R.Savoca
        R.Savoca 7 novembre, 2012, 14:37

        Ti prego spiegami cosa c'entrava la Ferrari?

        Sul discorso di Grosjean non ti rispondo perché penso sia un commento dettato da un errore nella tua percezione del commento di Ludus.

      • Ludus
        Ludus 7 novembre, 2012, 23:28

        in effetti non capisco cosa c'entri Grosjean con il mio post.

        nel video sottolineavo il minuto 7.36 (circa) quando Vergne si butta letteralmente fuori pista per far passare Vettel.

  5. SuperKIMI2007
    #5 SuperKIMI2007 6 novembre, 2012, 15:27

    Bell'articolo Alè ma ti hanno cacciato da f1Grandprix.....

  6. gio66
    #6 gio66 6 novembre, 2012, 12:51

    Aiò Lotus!

  7. Lotus
    #7 Lotus 6 novembre, 2012, 10:22

    Possiamo definire pazzesca questa rimonta in base ai parametri che questa "grande" F1 ormai ci snocciola, tilkodromo, dopo tilkodromo. Vettel è figlio di questa F1 iperbolica, quindi possiam anche dire che ha fatto una grande rimonta, sicuramente a livello di tensione agonistica.

  8. R.Savoca
    #8 R.Savoca 6 novembre, 2012, 10:08

    *finisce (odio la tastiera dell'ipod touch)

  9. R.Savoca
    #9 R.Savoca 6 novembre, 2012, 10:06

    Ecco i 19 (20) sorpassi:
    De la rosa
    Karthikeyan
    Senna
    Pic
    Petrov
    Glock
    Kovalainen
    Di resta
    De la rosa
    Pic
    Grosjean irregolare
    Grosjean regolare
    Petrov
    Glock
    Vergne
    Kovalainen
    Senna
    Ricciardo
    Schumacher
    Button

    In sintesi:
    11 sorpassi ai danni delle 3 ultime scuderie che accusano distacchi di almeno 3 secondi al giro.
    2 sorpassi con spostamento fuori pista della Toro rosso.
    3 sorpassi a scuderie di metà classifica (williams e force india)
    3 (4) sorpassi a scuderie di alta classifica di cui un sorpasso alla scuderia tedesca in profonda crisi (0 punti in 4 gare)

    Tutti i sorpassi sono stati effettuati con l'ausilio del DRS.

    Le mie conclusioni:
    Grande rimonta e gran ritmo nel gruppo.
    Però 17 di quei 19 sorpassi li faceva anche Massa. Anzi li ha fatti anche Grosjean che prima dell'incidente era alle spalle di Vettel dopo essere stato ultimo con Vettel. Ergo non gridiamo al miracolo, alla storicità o non definiamola incredibile questa rimonta. È una bella rimonta, onore a vettel ma fijisce tutto qui. Una rimonta straordinaria è superare in pista le 2 mercedes, le 2 lotus, le 2 mclaren, le 2 ferrari e Maldonado senza restare coinvolto in un incidente 😛

    • GiuseppeRuff92
      GiuseppeRuff92 6 novembre, 2012, 15:41

      chissà se era senza DRS quanti ne avrebbe passato

      • wolfina
        wolfina 6 novembre, 2012, 17:55

        Button lo ha passato senza drs.

      • R.Savoca
        R.Savoca 6 novembre, 2012, 22:40

        Button senza DRS? Non penso gli sarebbe arrivato appaiato in staccata senza DRS.

      • wolfina
        wolfina 7 novembre, 2012, 11:28

        Non pensare allora, guarda:

        http://www.youtube.com/watch?v=yiTWCFtA7kI

        Io non vedo nessuna ala aprirsi

      • Andre92
        Andre92 7 novembre, 2012, 14:08

        L'ha usato l'ha usato. Qui si vede meglio

        http://www.youtube.com/watch?v=OlEsRNdXGrc

      • R.Savoca
        R.Savoca 7 novembre, 2012, 14:35

        Cara Wolfina, prima di fare la boriosa forse dovresti accertarti che quello che dici corrisponda alla verità.

      • GiuseppeRuff92
        GiuseppeRuff92 7 novembre, 2012, 17:37

        Wolfina hai ragione, nella staccata, già appaiato a Button, era senza DRS, usato nel rettilineo precedente (se rettilineo si può definire, essendo in leggera curvatura).

      • Andre92
        Andre92 7 novembre, 2012, 19:37

        Quando era appaiato a Button era chiuso, ma perchè aveva iniziato a frenare, e quindi il DRS si è chiuso da solo. Guarda tra il secondo 14 e il 15: prima lo sponsor RB sull'ala posteriore non si vede, poi in frenata si legge benissimo

Solo gli utenti registrati possono commentare.