Ufficiale: Massa in Williams dal 2014

di 11 novembre 2013, 17:50 226 visualizzazioni
Ufficiale: Massa in Williams dal 2014

Felipe Massa è il nuovo pilota della Williams per la stagione 2014. La squadra di Sir Frank ha annunciato l'ingaggio del pilota brasiliano per i prossimi tre anni al posto di Pastor Maldonado, nella speranza che la sua decennale esperienza in Formula 1 possa aiutare la squadra a risalire dalle retrovie in cui è sprofondata in questa stagione, la peggiore nella storia del team.
Sir Frank Williams ha speso parole di elogio per il brasiliano, definendolo come un pilota "dal talento eccezionale e un vero combattente in pista"; sua figlia Claire ha inoltre aggiunto che "Felipe ha mostrato il suo talento e la sua velocità nel corso degli anni, così come la sua capacità di motivare la squadra e guidarla alla vittoria".

Massa, dal canto suo, ha definito la Williams come la sua "opzione migliore" per il futuro, aggiungendo che "Il team vuole crescere: è già grande, ma sta lavorando duramente per tornare nelle posizioni che occupava in passato. Comprendo quello che sta facendo per diventare più forte e penso che ce la faremo: credo che la Williams fosse la scelta migliore rispetto alle altre opportunità che ho avuto".

Come previsto, la Williams ha inoltre comunicato di aver rinnovato il contratto con Valtteri Bottas, debuttante in Formula 1 in questa stagione, definito da Claire Williams come "un giovane dal talento entusiasmante". Il pilota finlandese, a sua volta, ha espresso la sua soddisfazione per la conferma per il 2014, nella speranza che la squadra torni nelle posizioni di vertice: "Sono molto felice di restare con la squadra per la mia seconda stagione di Formula 1. Credo molto nella Williams e so che in futuro le nostre prestazioni saranno molto migliori di quelle attuali".

Maldonado abbandona così la squadra di Frank Williams dopo 3 anni difficili, segnati però dalla clamorosa vittoria ottenuta nel Gran Premio di Spagna dell'anno scorso con cui ha riportato la squadra inglese sul gradino più alto del podio, otto anni dopo l'ultima precedente affermazione: datata ottobre 2004; negli ultimi mesi il rapporto tra il team e il pilota si è incrinato sempre più, soprattutto a seguito delle lamentele del pilota nei confronti della squadra, rea, a suo dire, di non avergli offerto una macchina sufficientemente competitiva per combattere con i migliori.

Per Maldonado, forte dell'appoggio dell'azienda petrolifera venezuelana, si possono ora aprire le porte di Lotus o Sauber, due buone squadre sotto il profilo tecnico ma, attualmente, in grave crisi dal punto di vista economico.




1 commento

Prendi parte alla discussione
  1. AleMans
    #1 AleMans 11 novembre, 2013, 20:05

    Bene Massa e Bottas.
    Spero che Massa si possa togliere qualche soddisfazione.

Solo gli utenti registrati possono commentare.