Alessandro Secchi

SEVEN Tre anni fa l'inizio dell'avventura

di 31 ottobre 2015, 10:00
Tre anni fa l'inizio dell'avventura

In questo giorno di tre anni fa iniziava la storia di Passione a 300 all'ora. Alla faccia di Halloween, festa acquisita di cui non me ne può fregar di meno. Chi c'era ai tempi e c'è ancora adesso sa che è nato tutto di fretta. Neanche il tempo di andarmene dal precedente posto, rinunciando volutamente a maggiore visibilità (ho avuto i miei motivi), e via lanciato in un nuovo progetto.

L'idea iniziale era quella di tenere solo un blog, per non avere impegni che mi rubassero troppo tempo. Un qualcosa che mi desse l'opportunità di dire la mia senza però dover pensare a molto altro. Dopo due settimane abbiamo aperto il forum. La coerenza.

Dopo tre anni il blog è diventato un sito vero e proprio. Il forum, nonostante varie azioni di disturbo, è cresciuto a dismisura diventando un punto di riferimento. Abbiamo aperto la Wiki che sta crescendo, un'app per Windows Phone che ci dà soddisfazioni (arriverà anche per iOS oltre a una aggiornata per Android), abbiamo iniziato a fare le dirette su Youtube a dispetto della mia odiatissima voce. Abbiamo allargato la nostra presenza sui maggiori social (a proposito, da poco ci siamo anche su Telegram, l'alternativa FIGHISSIMA a Whatsapp). Insomma, il non impegno iniziale è diventato un impegno a tutti gli effetti, che mi occupa se va bene una dozzina di ore al giorno.

Siamo quasi in venti a contribuire, chi più chi meno, alla crescita di tutto. Qualche mese fa ho voluto rinunciare alle pubblicità ma, vista la crescita degli ultimi tempi, valuteremo la possibilità di reinserire qualcosa, per compensare in parte le varie spese da sostenere per mantenere il tutto. Sia chiaro: niente di invasivo. Sono il primo ad odiare quei siti in cui devi chiudere dieci banner e aspettare un minuto per leggere un articolo da 50 parole, scritto magari anche in ostrogoto.

Ricevo spesso dei messaggi da ragazzi che mi fanno complimenti per il lavoro che stiamo facendo, accostandoci a volte a gente ben più grande di noi.  Cerchiamo semplicemente di fare il nostro con le poche risorse che abbiamo. Continueremo a farlo per quelle che saranno le nostre possibilità, questo è sicuro. Nel mondo di internet la visibilità è proporzionale al budget a disposizione per autopubblicizzarsi, più che alla qualità e alla quantità dei contenuti. Considerato il nostro budget siamo comunque orgogliosi dei nostri risultati, ma nei prossimi mesi vogliamo crescere ancora.

Avrete notato, nelle ultime settimane, tante modifiche e un aumento degli articoli sul sito. Abbiamo 'abbracciato' anche il Motomondiale e manco a farlo apposta è esploso un casino tra Australia e Malesia: ma non è colpa nostra, lo giuro! Lo seguiremo anche nel 2016, assieme alle altre categorie che siete abituati a leggere.

Ora le note strettamente personali. Per me questo network è la somma delle mie tre passioni. L'informatica, la scrittura, la Formula 1.  E' il risultato di quello che sono e di quello che mi piace fare. Sarò molto sincero: al momento, economicamente parlando, è un vero e proprio vuoto a perdere, ma è altrettanto vero che fino a poco tempo fa non ho mai pensato a tutto questo come ad una fonte di sostentamento. I progetti erano altri ma poi sono svaniti, per necessità e per scelta.

A questo punto, l'obiettivo primario è quello di trovare dei punti di appoggio: per poter dedicare ancora più tempo al progetto (oddio, ancora di più vorrebbe dire rinunciare alla vita sociale. Oddio/2, ci sono già quasi) e aumentare la nostra 'offerta' da outsider del settore a chi è abituato a seguirci, da poco o anche da tanto tempo. Ogni tanto spunta qualche nuovo utente che, dopo anni nell'ombra, si presenta. Mi piacerebbe, in futuro, maggior partecipazione da parte di chi segue. E' importante per noi conoscere chi dedica dei minuti su queste pagine, anche per sapere se stiamo andando nella direzione giusta o in quella sbagliata. Ogni commento, ogni spunto, ogni like per noi è fondamentale per pesare il nostro "lavoro" e per mantenerci sulla retta via. Pertanto, fate sentire la vostra presenza, perché per noi è oro.

Non possono mancare i ringraziamenti per questi tre anni. Dietro tutto questo, come detto, c'è il lavoro di tante altre persone, non solo il mio. Sono abituato a dire ai ragazzi che io sono solo il collante e che Sito, il Forum e la Wiki sarebbero vuoti se non ci scrivesse nessuno. In ogni settore ci sono persone che per esperienza mi doppiano manco fossi una Mclaren-Honda. Da chi segue la F1 dai tempi del bianco e nero, a chi mi bacchetta quando mi lancio in stronzate senza senso, a chi conosce la storia a menadito e mi fa impallidire, o sentire un ignorante da record.

Poi ci sono gli utenti del forum, quelli che passano la giornata a leggere e commentare. Quello di cui vado particolarmente fiero è l'età media della nostra utenza, decisamente sopra la media di un normale forum da pischelli. Ci sono tante persone adulte, che potrebbero essere anche miei genitori. Significa che i contenuti sono seri, trattati con la dovuta tranquillità e le discussioni interessanti. Mi fa solo piacere. Certo, ogni tanto ci si scorna (come in tutti i luoghi), ma si resta sempre nei limiti delle discussioni civili tra persone intelligenti. Non è una "jungla, cazo", come diceva il buon Malesani.

Insomma, qui la forza è il gruppo: ed è anche per chi mi aiuta che questo progetto meriterebbe di diventare ancora più grande ed importante. Sarà dura visto il periodo, vista la concorrenza, viste le difficoltà. Ma non sono abituato a rinunciare così in fretta alle cose a cui tengo. Non lo farò nemmeno questa volta.

Intanto auguri a tutti. A me (con la solita arroganza), a noi, a voi!


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.