Strategy Group F1: meno aiuti ai piloti, possibile revisione del format del weekend dal 2016

di 02 luglio 2015, 21:25
Strategy Group F1: meno aiuti ai piloti, possibile revisione del format del weekend dal 2016

Lo Strategy Group della Formula 1 si è riunito ieri a Biggin Hill per discutere una serie di proposte che dovranno migliorare lo spettacolo della categoria, anche in risposta ai risultati pubblicati ieri del sondaggio lanciato dalla GPDA a fine maggio. Prima di elencare i punti discussi, è bene ricordare che nello scorso mese di maggio lo stesso organismo aveva approvato il ritorno dei rifornimenti a partire dalla stagione 2017, salvo tornare sui propri passi dopo poche settimane; tutta questa premessa per dire che quanto è stato deciso oggi potrebbe venire smentito nelle prossime settimane dalle stesse squadre.

Questi i punti principali:

  • È stata deciso all'unanimità di limitare gli aiuti elettronici a disposizione dei piloti e le informazioni che questi potranno ricevere via radio; l'attenzione verrà posta in particolare sulle partenze, che dovranno essere gestite in modo più diretto da parte dei piloti. Alcune di queste norme entreranno in vigore già a partire dal prossimo Gran Premio del Belgio, mentre per le altre bisognerà aspettare il 2016.
  • Per quanto riguarda i motori, il sistema delle penalizzazioni legato alla sostituzione delle componenti verrà completamente rivisto in occasione del Consiglio Mondiale di Città del Messico, previsto per la prossima settimana, dopo che a Zeltweg si era giunti all'assurdo di avere i due piloti McLaren penalizzati di ben 25 posizioni a testa; nel corso dello stesso meeting verranno discusse delle modifiche agli scarichi delle power unit per migliorarne il suono. Inoltre è stato deciso che ad ogni motorista che deciderà di entrare in Formula 1 nei prossimi anni verrà concessa una power unit extra nell'anno dell'esordio; tale provvedimento verrà applicato retroattivamente a Honda, che potrà quindi usufruire di 5 power unit in questa stagione.
  • È stato delegato a FIA e FOM il compito di studiare un piano di misure legato agli sviluppi delle power unit e al loro costo che sia facilmente comprensibile da parte del pubblico. Tra le altre cose potrebbe essere rivisto il sistema dei gettoni e aumentata la quantità di carburante utilizzabile dai piloti in ogni gara.
  • Lo Strategy Group ha concordato con Pirelli delle misure per dare una maggior libertà alle squadre nella scelta delle mescole da utilizzare in occasione delle varie gare a partire dalla stagione 2016.
  • È stata confermata l'idea emersa nel corso della precedente riunione di conferire un look più aggressivo alle vetture nel prossimo futuro: a partire dalla stagione 2017 le gomme dovrebbero diventare più larghe così come le macchine, che verranno equipaggiate con nuove ali e un nuovo fondo per aumentare il carico aerodinamico.
  • Infine sono state discusse delle proposte per rinnovare il format del weekend di gara a partire dalla stagione 2016: stando a quanto riporta motorsport.com, tali modifiche potrebbero riguardare l'introduzione di una gara breve al sabato pomeriggio con cui stabilire l'ordine di partenza del Gran Premio o una radicale revisione del format delle qualifiche.

COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.