Andrea Ettori

CAMONJENSON Senna e la pole a Montréal 1992

di 08 giugno 2016, 15:30
Senna e la pole a Montréal 1992

Decidere quale tra le 65 pole position di Ayrton Senna sia la più bella è molto complicato. Nella sua carriera Ayrton ha spesso trasformato il suo giro più veloce in qualifica in una magia rendendolo unico. Nella mia personale classifica però c'è una pole position che spesso mi riguardo in rete, ed è quella di Montreal nel 1992.

In quella stagione la Williams Renault aveva sbaragliato la concorrenza con Nigel Mansell, ottenendo vittorie e partenze al palo a ripetizione. Senna e la Mclaren Honda dopo anni di dominio incontrastato avevano subito una involuzione tecnica quasi fisiologica dopo anni di successi. Honda aveva annunciato che a fine stagione sarebbe uscita dalla F1 e quindi a Woking si viveva un clima di "rinnovamento" non sempre positivo.

La Mp4/6 con cui Senna vinse il mondiale del 1991 venne sostituita al GP del Brasile dalla Mp4/7, che doveva essere la monoposto in grado di contrastare la FW14B. Putroppo per Senna e per Berger non fu così, anche se in quel campionato il team conquistò 5 vittorie.

Ayrton, dopo la splendida vittoria di Montecarlo, ottenuta grazie al pit stop di Mansell a pochi giri dal termine e al duello finale con l'inglese (entrato nella storia della F1) arrivò a Montreal con rinnovata fiducia.

Honda portò un'evoluzione di motore in grado di garantire 30cv in più e la Mclaren qualche accorgimento aerodinamico. Durante la prima sessione utile di qualifica anche approfittando di una Williams un po' in ombra Senna ottenne la migliore prestazione e la sua 61esima pole position in carriera con il tempo di 1:19.775 davanti a Patrese, Mansell e Berger.

Un giro fantastico, di quelli che solo Senna sapeva fare in determinate condizioni.

Nonostante una grande prestazione Senna non mostrò grande entusiasmo, consapevole che in gara i valori sarebbero tornati i soliti. Il Gp venne vinto da Berger dopo che prima Mansell (uscita di pista) poi Senna (problemi elettrici) e infine Patrese (problema al cambio) si ritirano durante la gara.

Quella fu l'unica pole position di Ayrton in quella stagione, che il pilota brasiliano concluse al 4° posto in campionato grazie a tre vittorie.

Immagine da internet: per segnalare il copyright info@passionea300allora.it


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.