Sebastian Vettel trionfa a Singapore davanti a Ricciardo e Raikkonen!

di 20 settembre 2015, 16:14
Sebastian Vettel trionfa a Singapore davanti a Ricciardo e Raikkonen!

Sebastian Vettel trionfa nel GP di Singapore 2015 comandando la gara dall'inizio alla fine. Sul podio con lui Daniel Ricciardo con la Red Bull e Kimi Raikkonen con la seconda Ferrari. Ritirato Lewis Hamilton, Rosberg recupera punti con il quarto posto.

La gara inizia con un giallo in Mercedes. Entrambe le vetture hanno problemi elettronici e ne soffriranno durante la gara. In partenza Verstappen resta fermo, mentre Vettel, Ricciardo e Raikkonen mantengono le prime posizioni. Vettel scappa all'inizio guadagnando fino a oltre 5 secondi su Ricciardo, tallonato da Raikkonen. Passati i primi giri la Red Bull comincia a guadagnare sulla Ferrari pochi decimi per giro.

Iniziano i primi pit stop. Felipe Massa esce dai box e in uscita Hulkenberg non lo vede andando a cozzare sulla Williams. Entra la VSC e protagonisti entrano ai box per la loro prima sosta. Ne perde Kvyat che, da quarto, finisce dietro le Mercedes di Hamilton e Rosberg. Dopo pochi giri entra la Safety Car vera. Le Mercedes nel frattempo hanno montato gomme soft al contrario dei primi tre e di Kvyat, ancora su supersoft. Massa è rientra ancora una volta per cambiare mescola.

Si riparte al 19° giro con Vettel, Ricciardo e Raikkonen che precedono le Mercedes di Hamilton e Rosberg. Questa volta la Ferrari non riesce ad allontanarsi dalla Red Bull, con il trenino dei primi tre che procede sugli stessi tempi ma con Vettel, in leggera difficoltà.

Le gomme soft delle Mercedes iniziano a dare i loro frutti: Hamilton inizia a guadagnare sui primi, che al prossimo pit dovranno obbligatoriamente montare gomme soft con la Mercedes libera di montare la mescola migliore. Al 26° giro i primi 4 sono raccolti in 3.3 secondi.

Problemi per Hamilton subito dopo: "no power sulla Mercedes". Lewis viene passato da Rosberg e dagli altri piloti progressivamente. Vettel intanto guadagna due secondi in un giro, svelando di esser stato in modalità risparmio. Anche Massa in difficoltà, il brasiliano è costretto al ritiro al 31° giro.

Ritiro che arriva anche per Lewis Hamilton al 34° giro e per Fernando Alonso.

Colpo di scena al 38° giro. Un invasore si mette a camminare lungo il guardrail della pista e provoca una safety car incredibile. I primi cinque approfittano per rientrare subito ai box ad effettuare l'ultimo cambio gomme. con questa Safety si allunga ancora di più il tempo di gara, che rischia di superare il limite delle due ore.

Si torna in bandiera verde al 41° giro e subito si crea un altro problema. Jenson Button tampona leggermente Pastor Maldonado ed è costretto a tornare ai box a cambiare l'ala anteriore. Sono poi le Toro Rosso a combattere col venezuelano per la posizione (Verstappen, doppiato all'inizio, ora è in nona posizione), mentre Vettel guadagna subito su Ricciardo. Al 45° giro Vettel comanda con quasi 3 secondi su ricciardo, poi Raikkonen, Rosberg e Bottas.

Al 50° giro Vettel è ancora davanti con tre secondi su Ricciardo. Raikkonen perde qualcosa ed è a quasi 4 dall'australiano. Rosberg non tiene il passo della Ferrari ed è a cinque secondi dalla Ferrari. Indiavolato Verstappen, che ora punta anche la settima posizione di Sergio Perez.

Mentre anche Button è costretto al ritiro, Ricciardo forza i tempi a suon di giri veloci, con Vettel che resiste e Raikkonen che perde rispetto alla Red Bull pur guadagnando sulla Mercedes di Rosberg. Al 56° giro il vantaggio di Vettel sale a quasi 4 secondi: Vettel si sta portando piano piano verso la vittoria con il limite di giri e minuti ormai vicinissimo.

Tre giri dal termine. Ricciardo è ancora a tre secondi e tre, mentre Raikkonen ha mollato ed è a quasi 10 secondi dal compagno in terza posizione. All'inizio dell'ultimo giro è Grosjean a ritirarsi, mentre Verstappen non vuole rinunciare a lasciare la posizione a Sainz come indicato dai box.

Non succede altro: Sebastian Vettel porta a casa la terza vittoria dell'anno davanti a Ricciardo e Raikkonen. quarto Rosberg che recupera 12 punti su Hamilton. Quinto Bottas con la Williams. Kvyat sesto con la seconda Red bull, davanti a Perez e alla coppia Verstappen (che non ha lasciato la posizione) e Sainz con la Toro Rosso. Chiude la top ten Nasr con la Sauber.

Il risultato di gara:

gara-singapore

Chi il migliore del GP di Singapore?

Leggi risultati

Loading ... Loading ...

 


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.