Schumacher: aggiornamenti in tempo reale

di 30 dicembre 2013, 09:53
Schumacher: aggiornamenti in tempo reale

Questa pagina verrà aggiornata sulla base delle informazioni provenienti dall'ospedale di Grenoble, dove Michael Schumacher è ricoverato dopo l'incidente di ieri sugli sci a Meribel, in Francia.

Verranno postati anche messaggi di incoraggiamento per il campione direttamente da Twitter

17 Gennaio

Sabine Kehm su Michael e le sue condizioni:
Sfortunatamente devo ripetere che qualsiasi informazione riguardante Michael non proveniente dallo staff di medici che lo hanno in cura o dal suo management deve essere considerata come pura speculazione.
Ripeto ancora una volta che la famiglia di Michael è soddisfatta del team di medici che lo hanno in cura e ha piena fiducia nel loro lavoro. Le condizioni di Michael sono considerate ancora stabili.

8 Gennaio

Procura di Albertville, Patrick Quincy:

"Schumacher ha perso l'equilibrio con uno sci su una roccia a bordo pista andando successivamente a sbattere su un'altra con la testa. E' stato rianimato in pista e poi portato via in elicottero. Attraversava un tratto di 36 metri tra una pista e l'altra.

Il filmato della telecamera è leggibile, e dura due minuti. Abbiamo utilizzato il filmato per ricostruire la situazione. Sappiamo l'itinerario seguito da Schuamcher, e verrà reso noto in un verbale successivo.

Difficile valutare la velocità, Schumacher stava presumibilmente curvando arrivando in quella zona. La velocità comunque non è elemento chiave per l'inchiesta, ma non è stata comunque eccessiva ed è considerata consona ad uno sciatore esperto come lui.

Ci sono delle norme sulle piste francesi, e possiamo dire che queste norme sono state rispettate.

C'era una segnaletica sulla pista che delimitava la zona attraversata da Schumacher con dei paletti.

Il materiale (casco e sci) erano nuovi, sono sotto esame alla scuola di Chamonix ma non pensiamo possano essere causa dell'incidente. Ci saranno degli esami specifici sulle tracce trovate sul materiale. Casco e telecamera ci sono state consegnati in momenti diversi. La telecamera dalla famiglia direttamente, dopo il casco che è stato prelevato dagli inquirenti.

Dal filmato non si capisce se Schumacher si è fermato a soccorrere qualcuno, anche perchè dura solo due minuti, e la visibilità è limitata. L'incidente è avvenuto circa 9 metri fuori dalla pista. Non ci risultano altri filmati che abbiano catturato l'incidente.

Stiamo raccogliendo ulteriori elementi per chiarire meglio la situazione, pertanto non abbiamo molte altre informazioni da fornire. Abbiamo sentito alcuni testimoni e prossimamente vi forniremo altri dettagli.

Con gli elementi che abbiamo al momento non possiamo dire il perchè dell'uscita di pista. Siamo portati a considerare che Schumacher abbia voluto attraversare volontariamente quel tratto che conosceva comunque bene. In ogni caso, possiamo solo ipotizzare un errore o una segnaletica insufficiente."

7 Gennaio

La moglie di Micheal, Corinna, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

"Please support us in our common fight with Michael. It is important to me that you leave the doctors and the hospital so that they can work in peace. I ask you to trust their statements and leave the clinic."

"Per favore supportateci nella nostra battaglia insieme a Michael. E' importante, per me, che voi lasciate medici e ospedale in modo che possano lavorare in tranquillità. Vi chiedo di fidarvi dei loro comunicati e lasciare la clinica"

6 Gennaio

chu

"Lo stato clinico di MSC è considerato stabile, ed è permanentemente sorvegliato in relazione ai trattamenti medici che gli sono somministrati. Pertanto, l'equipe medica sottolinea come la situazione di Michael sia ancora critica

I familiari esigono che non vengano divulgati dettagli sulle cure ed è per questo che non sono previste conferenze stampa nè la diffusione di altri comunicati medici nell'immediato.

Domandiamo a tutti, con insistenza, di rispettare la privacy medica e di attenervi alle informazioni divulgate dall'equipe medica o dal management, ovvero le uniche fonti affidabili di informazioni"

4 Gennaio

Ore 13.00
Ha parlato Sabine Kehm. La portavoce di Schumacher ha confermato che le condizioni di Michael sono ancora critiche ma anche stabili, e che non ci saranno nuovi bollettini o conferenze stampa prima della giornata di lunedì. Inoltre Sabine ha pregato di rispettare la privacy della famiglia e chiesto di non dare credito a qualsiasi informazione sulle condizioni di Michael che non sia rilasciata direttamente dai medici che lo stanno curando, andando quindi a negare le dichiarazioni di ieri di Philippe Streiff. Sabine ha anche dichiarato che la telecamera installata sul casco di Schumi è stata consegnata volontariamente dalla famiglia alla polizia francese, contrariamente a quanto era stato detto.

La famiglia, ieri, ha ringraziato tutti sul sito internet ufficiale di Michael per la straordinaria dimostrazione di affetto nel giorno del 45° compleanno.

3 Gennaio

Sono giunti a Grenoble alcuni Ferrari Club, organizzati su iniziativa della Ferrari stessa, per una sfilata silenziosa in onore di Schumacher nel giorno del suo 45° compleanno. I tifosi rossi vogliono testimoniare la loro vicinanza alla famiglia del campione in questi giorni delicati

2 Gennaio

Ore 11.00
Le condizioni di Schumacher sono ancora stabili, non ci saranno nè bollettini nè conferenze stampa in giornata

31 Dicembre

Ore 11.00
Sabine Kehm informa che le condizioni di Schumacher sono stabili, dopo aver passato una notte tranquilla. La mancanza di novità particolari è di fatto una buona notizia, nonostante le condizioni di Schumi restino di fatto critiche.

1° Gennaio

Ore 11.00
Bollettino medico:

"Schumacher ha mostrato ieri un lievissimo miglioramento delle condizioni della pressione intracraniale. A questo punto abbiamo effettuato una risonanza senza alcun rischio, che ci ha dato la possibilità di valutare un nuovo intervento. Per questo è stato effettuato in serata, alle 22, per diminuire la pressione sul cervello, in accordo con la famiglia.

L'intervento è durato due ore. Da una nuova risonanza di questa mattina è risultato che l'intervento è andato bene e l'ematoma si sta riassorbendo. La risonanza di questa mattina ha evidenziato, oltre al miglioramento per la parte trattata, comunque altri danni cerebrali che devono essere tenuti sotto controllo e valutati. La situazione è più sotto controllo rispetto a ieri.

Siamo rimasti comunque sorpresi dal miglioramento. Non si può dire che Schumacher sia fuori pericolo, ma grazie all'intervento di ieri sera si è guadagnato un po' di tempo. Le ore successive saranno cruciali, ma rispetto a ieri il miglioramento c'è stato.

Schumacher rimane assolutamente in uno stato di rianimazione ed ipotermia che permetta di monitorare le sue condizioni, e rimarrà in questo stato per tutto il tempo necessario. Sarebbe pericoloso trasferirlo in altra struttura al momento, viste le condizioni critiche, e rimarrà a Grenoble perchè possa essere curato nel migliore dei modi.

La famiglia è sempre costantemente informata sulle condizioni e partecipa a tutte le decisioni prese da parte dello staff medico. Schumacher è arrivato in ospedale con diversi ematomi, interni ed esterni al cervello, sia a destra, che a sinistra, che al centro. Alcuni erano accessibili e abbiamo tentanto di farli riassorbire, altri non sono al momento accessibili e sono tenuti sotto controllo per monitorarne la situazione.

Questa è una situazione eccezionale visto il paziente, ma vorremmo assicurare che tutti noi lavoriamo allo stesso modo e con la stessa intensità con tutti i pazienti che giungono qui, e non solo con Michael Schumacher".

Il Professor Saillant aggiunge che "bisogna essere realisti, lo stato di Schumacher rimane comunque grave. Sarebbe disonesto parlare del suo futuro adesso, siamo qui per parlare di quello che è successo fino ad ora e non di trarre conclusioni su quello che sarà. Vorrei comunque ringraziare ancora lo staff medico e voi giornalisti. Quando vengono curati personaggi come Schumacher la differenza è la presenza di voi giornalisti, ma bisogna trattare la questione come tutte le altre. Chiediamo solo di rimanere fedeli alle informazioni che forniamo e di non mettere pressione sullo staff medico e sulla famiglia. Solo così si potrà aiutare Michael in una battaglia durissima. Siamo leggermente più ottimisti rispetto a ieri ma dobbiamo attendere. Se non ci saranno novità non emetteremo altri bollettini, non per nascondere delle informazioni ma perchè vogliamo parlarvi solo se ci sono novità importanti"

Ore 10.00
La conferenza stampa di oggi è stata anticipata alle ore 11. L'unico intervento subìto da Schumacher è durato tre ore.

30 Dicembre

Ore 20.00
Domani alle ore 12.00 verrà diramato un nuovo bollettino medico dall'ospedale di Grenoble. Il bollettino pare fosse programmato ma la diffusione della notizia è iniziata questa sera

Ore 11.35
Questa è parte della conferenza stampa a Grenoble:

"Non possiamo pronunciarci sul suo futuro, i trattamenti che stiamo facendo limitano al massimo la pressione dell'edema sul cervello. La sua situazione è critica, grave. Al suo arrivo aveva lesioni cerebrali e diffuse, ma non possiamo speculare su lesioni permanenti. E' in rianimazione, le sue condizioni sono molto serie. Non ci possiamo pronunciare sulle sue chance di sopravvivenza, stiamo lavorando. E' troppo presto ancora per fare una prognosi. Pensiamo che vista la violenza dello choc se fosse stato senza casco non sarebbe arrivato vivo. In questo momento non sono previsti altri interventi. E' in ipotermia terapeutica, è sotto anestesia ed in coma farmacologico per ridurre al massimo tutti gli stimoli perché consumano ossigeno, vogliamo assicurare al massimo una buona ossigenazione al suo cervello. Ha lesioni anatomiche serie e diffuse, ciò che abbiamo osservato è che nonostante il casco è arrivato con lesioni gravi, c'è stato un impatto sulla parte destra della testa, era immobilizzato ma non rispondeva alle domande anche se aveva movimenti spontanei. E' difficile dare delle risposte, cercheremo di guadagnare tempo ma le cure sono in atto e non possiamo dire di più, né tantomeno fare una prognosi. Ci teniamo ad informarvi, ma non ci sono informazioni aggiuntive, ve ne saranno date in futuro. Non si possono fare paragoni con altri casi. Ci saranno altri comunicati in funzione dell'evoluzione delle cure"

Ore 11.15
Purtroppo il volto del Professor Saillant dice tutto. Si aggiungono indiscrezioni secondo le quali Schumacher non fosse in grado di rispondere ad alcune domande dopo l'incidente.

Ore 11.05
Secondo il bollettino medico la situazione è critica, ci sono diverse lesioni cerebrali, non si sa nulla al momento sulle possibilità di sopravvivenza del tedesco. La situazione di ora in ora verrà monitorata. I medici stanno tentando di ridurre la pressione sul cervello. Schumacher indossava il casco, senza il quale non sarebbe sopravvissuto. Il tedesco ha colpito non frontalmente ma con la parte destra del capo. Ha subìto un solo intervento chirurgico, al momento non ne sono previsti altri e non è previsto un trasferimento di Schumacher in altra struttura. Ringraziamenti del dottor Saillant a tutte l'equipe dell'ospedale di Grenoble

Ore 10.55
Secondo alcune indiscrezioni, il casco che indossava Schumacher si sarebbe rotto nell'impatto con la roccia dopo una caduta di alcuni metri

Ore 10.45
Tra 15 minuti il bollettino medico dell'ospedale di Grenoble sulle condizioni di Schumacher. Il 7 volte Campione sarebbe stato operato per la seconda volta nel corso della notte, notizia ripresa ormai da più organi di informazione e quindi probabilmente vera. Rimaniamo comunque nel condizionale fino ad ulteriori informazioni ufficiali

Ore 9.40
Secondo Antonio Boselli di Sky Sport Italia, Schumacher sarebbe stato sottoposto ad un secondo intervento chirurgico nella notte


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.