Rosberg spera che la Mercedes abbia risolto alcuni problemi

di 27 giugno 2013, 10:30 172 visualizzazioni
Rosberg spera che la Mercedes abbia risolto alcuni problemi

Ai microfoni di Sky Sport UK, Nico Rosberg ha detto che l'obiettivo della Mercedes per il GP di Gran Bretagna sarà conquistare altri punti in campionato; il pilota tedesco spera inoltre che il team abbia fatto dei passi avanti nel risolvere i problemi di consumo delle gomme che affliggono le vetture della Casa della stella a tre punte da ormai 4 anni; i problemi della W04 sono stati mascherati dalle particolari configurazioni dei tracciati di Montecarlo, dove Rosberg ha vinto, e Montreal, ma le curve veloci di Silverstone rappresenteranno una sfida ben più probante. Resta da vedere se le difficoltà della Mercedes in Gran Bretagna saranno gravi come quelle patite in Spagna, altra pista dai curvoni molto veloci, dove Rosberg e Hamilton hanno chiuso rispettivamente in sesta e dodicesima posizione dopo essere partiti dalla prima fila; una situazione simile si era verificata anche nella gara precedente, in Bahrain.

"Ci sono molti punti interrogativi sulla gara di domenica, perchè la pista è molto diversa da quelle su cui abbiamo corso le ultime gare, quindi non sappiamo se la nostra macchina sarà sufficientemente veloce, non abbiamo idea della situazione in cui ci troveremo rispetto ai nostri avversari" ha detto Rosberg. "In generale credo che al momento la nostra vettura possa comportarsi bene più o meno ovunque, quindi dovremmo essere in grado di marcare un buon numero di punti anche in quest'occasione. A Barcellona la nostra macchina era molto veloce, ma purtroppo non siamo riusciti a gestire al meglio le gomme; sicuramente siamo migliorati un pò sotto quest'aspetto, quindi spero che in gara ci comporteremo meglio di quanto fatto in Spagna."

"La situazione è molto complicata, altre squadre hanno fatto un lavoro migliore: quando cominciamo finalmente a trovare il bandolo della matassa, le gomme cambiano e bisogna ricominciare a interpretarle e a capirle da zero; è una sfida per tutti" ha aggiunto il pilota tedesco della Mercedes.

Rosberg ha conquistato il suo miglior risultato al GP di Gran Bretagna nel 2010, quando arrivò terzo dietro a Webber e a Hamilton; nemmeno suo padre Keke ha mai vinto questo gran premio, ma è riuscito in ogni caso ad entrare nella storia del circuito di Silverstone quando nel 1985 ha conquistato la pole position con il tempo di 1:05.591, alla stratosferica media di 259.005 km/h; tale record fu battuto solo 17 anni dopo, quando Juan Pablo Montoya conquistò la pole al GP d'Italia del 2002 con un giro alla media di 259.828 km/h. "Ricordo che quel giorno rimase un pò deluso quando Montoya gli strappò il record" ha detto infine Rosberg, che proprio oggi compie 28 anni.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.