Pirelli e FIA al lavoro per uno standard di pulizia dei tracciati

di 07 ottobre 2015, 17:35
Pirelli e FIA al lavoro per uno standard di pulizia dei tracciati

Pirelli ha confermto il suo impegno, congiuntamente con la FIA, per migliorare il sistema di pulizia dei tracciati durante in Gran Premi di F1.

Paul Hembery ha fatto intendere che i metodi di pulizia standard dovrebbero evolversi per garantire la sicurezza di piloti (e dei commissari, aggiungiamo noi). Ovviamente la considerazione è seguente a quanto successo al Gran Premio del Belgio, spartiacque della stagione riguardo il caos gomme e sicurezza con gli scoppi delle coperture di Nico Rosberg in prova e Sebastian Vettel in gara.

Ovviamente, non è compito di Pirelli trovare una soluzione definitiva, ma le caratteristiche dei detriti e la loro quantità possono aiutare la FIA ad identificare quei mezzi che potrebbero essere adatti al caso.

L'ideale, secondo Hembery, sarebbe trovare quindi una soluzione all'avanguardia rispetto a scope e scopettoni utilizzati ancora nel 2015 dai commissari impegnati nel Circus. Uno sguardo agli USA non sarebbe male: in Indycar ci sono veri e propri mezzi di pulizia impegnati a sgomberare i tracciati dai detriti durante le Caution.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

2 commenti

Prendi parte alla discussione
  1. Emulman
    #1 Emulman 7 ottobre, 2015, 19:52

    cosa useranno per pulire le piste??? idraulico liquido o mastro lindo????

  2. griforosso
    #2 griforosso 7 ottobre, 2015, 18:47

    Sorprende non poco che si arrivi a prendere delle decisioni come sembra quella descritta nell'articolo solo dopo eventi eclatanti. Non credo che ci sia la necessità per capire queste piccole cose. Io sono Commissario di Percorso e quando faccio servizio nell' autodromo locale mi sento in dovere, e la Direzione ce lo ricorda giornalmente via radio, di scendere in pista e controllare la pulizia della stessa che si sporca non come nelle gare di F1 o similari, ma molto meno. Eppure.... Se non ricordo male anni fa una squadra di F1 si prese una penalità per aver provveduto alla pulizia della piazzola di pista da dove doveva poi scattare la propria vettura per la gara. Ed io mai ho capito il perché si dovessero penalizzare i Piloti che hanno ottenuto il 2/4/6/8/10cimo ecc... posto facendoli partire nella parte sporca della pista senza poter provvedere ad auna pulizia con le macchine auto-pulitrici. Ma, forse, io non capisco perché sono solo un Appassionato mentre Loro sono gli Esperti. Un saluto a tutti gli Appassionati e sempre VIVA FERRARI

Solo gli utenti registrati possono commentare.