Patrick Tambay, incidente a Bianchi: "La FIA se ne lava le mani"

di 04 dicembre 2014, 09:43 40 visualizzazioni
Patrick Tambay, incidente a Bianchi: "La FIA se ne lava le mani"

Nell'articolo esaustivo che abbiamo pubblicato ieri, circa la ricostruzione della FIA sull'incidente occorso a Jules Bianchi della Marussia nel Gran Premio del Giappone, è stato confermato che la velocità del pilota francese, al momento dell'impatto, fosse di 126 km/h. Quello che è emerso, in linea di massima, dai toni asettici del rapporto sulle indagini eseguite, è soprattutto che "Bianchi non ha rallentato sufficientemente per evitare di perdere il controllo nello stesso punto di Sutil", senza attenuanti di sorta.

Queste dichiarazioni non potevano non suscitare reazioni, e la più significativa è stata quella di Patrick Tambay, ex-pilota di F1: "La FIA ha dichiarato che se ne lava le mani. È una vergogna accusare il pilota - ci devono essere degli interessi riguardanti le assicurazioni, o cose del genere. È stato un giudizio per togliersi delle responsabilità, ma è troppo duro accusare solo il pilota" ha dichiarato.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

2 commenti

Prendi parte alla discussione
  1. Maria Sacher
    #1 Maria Sacher 4 dicembre, 2014, 10:09

    E' la stessa cosa che penso io ma purtroppo non sono Patrick Tambay ma solo una semplice appassionata di F1, ma stanno facendo di tutto per farmelo odiare questo sport

  2. Maria Sacher
    #2 Maria Sacher 4 dicembre, 2014, 10:09

    E' la stessa cosa che penso io ma purtroppo non sono Patrick Tambay ma solo una semplice appassionata di F1, ma stanno facendo di tutto per farmelo odiare questo sport

Solo gli utenti registrati possono commentare.