Alessandro Secchi

SEVEN Novità tecniche e... audio: P300 sbarca su Radio 5.9 con "Stop&Go"

Il 2016 sta per terminare, ma siamo già al lavoro per il 2017 di 12 dicembre 2016, 12:30
Novità tecniche e... audio: P300 sbarca su Radio 5.9 con "Stop&Go"

È stato un lungo weekend di lavoro, iniziato venerdì sera e terminato praticamente ieri pomeriggio. Da tempo mi faceva sorridere gestire un sito chiamato "Passione a 300 all'ora" e poi trovarmi con tempi di caricamento delle pagine talmente assurdi da ricordarmi i bei vecchi tempi del 56k.

Per mesi abbiamo pensato a cambiare e risolvere questa situazione e, alla fine, ci siamo decisi a dare una rinfrescata al tutto. Abbiamo atteso la fine dei campionati per raccogliere il frutto dei test effettuati nelle ultime settimane. Questo weekend abbiamo effettuato un cambio che ci permette di avere, direi finalmente, un sito rapido, oserei dire veloce, sicuramente molto più adatto tecnicamente a quelli che sono i contenuti. Niente più tempi biblici per caricare le pagine per chi il sito lo visita, altrettanto per chi ci lavora. Dopo quattro anni, ci voleva.

23-abu-dhabi-stopgo-2b-2Ma non è tutto. Lo scrivo ufficialmente: Passione a 300 all'ora sbarca in Radio. L'evoluzione delle nostre Live, interrotte a settembre per diversi motivi (più che altro logistici) è l'arrivo di un programma tutto nostro sulla Web Radio 5.9, emittente emiliana che ci ha offerto questa nuova grande possibilità per farci conoscere.

Il programma si chiamerà Stop&Go e sarà condotto il sabato, dalle 12 alle 13, dal nostro Andrea Ettori. Parlerà di Formula 1 e di motorsport in generale, ricalcando quindi quello che è il nostro lavoro sul sito. Io sarò saltuariamente in studio per fare compagnia ad Andrea, ma la mia non sarà l'unica voce in più. Quando possibile avremo degli ospiti in diretta. Chi ci ascolterà potrà scriverci ed interagire con noi via Whatsapp e via Twitter, il che è gran cosa.

Le puntate, per chi non riuscirà ad ascoltarci live, saranno poi reperibili in un canale che comunicheremo più avanti.

Come vedete, piano piano si procede e si lavora sempre per migliorare. 


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.