Alessandro Secchi

SEVEN Nico a Maranello?! Sembra più un film

di 17 maggio 2016, 17:00
Nico a Maranello?! Sembra più un film

Certo che il caro vecchio Kimi deve stare sulle balle a tantissima gente. Da stamattina leggo ovunque di presunti contatti Ferrari con Rosberg per portarlo a Maranello nella prossima stagione, al posto dell'attuale numero 7, secondo in classifica.

Ora: cerchiamo di valutare la situazione. Nel caso in cui Kimi avesse già comunicato l'intenzione di levare le tende a fine anno, guardarsi in giro sarebbe alquanto giusto e corretto, e se devo dirla tutta il nome di Nico non mi dispiacerebbe affatto affiancato a quello di Vettel. Se dovessi fare un altro nome, direi Jenson Button. Non vedo al momento altri piloti mai stati in Ferrari che possano affiancare Sebastian garantendo le stesse prestazioni di Kimi. A meno che non si vogliano valutare un Hamilton o un Ricciardo, ma qui mi sentirei di escludere questi ultimi due nomi. Verstappen non lo nomino nemmeno, credo che in Red Bull per i prossimi tre anni nemmeno prendendo in ostaggio Jos lo lascerebbero libero.

Se Kimi non ha invece svelato nulla sulle sue intenzioni in chiave 2017 siamo alle solite voci che, non so come mai, adorano togliere il sedile da sotto le terga del finlandese ogni due per tre: come se fosse un rifiuto da gettare nell'indifferenziata anche in una stagione come questa, la sua migliore dal suo rientro in Rosso, cosa che spero sia sotto gli occhi di tutti. Ma credo che anche a questo siamo abituati, basti vedere l'anno scorso con la favola di Bottas: che adesso, per inciso, rende meno di Felipe, altro marchiato come bollito per anni.

Tornando a Rosberg, mi pongo una domanda: ammesso che arrivi un'offerta vera, e non solo delle voci, quale sarebbe la motivazione per lasciare questa Mercedes nella prossima stagione? Per decidere autonomamente di abbandonare la vettura migliore del lotto da qui a fine anno dovrebbe accadere un patatrac tale da far ribaltare l'asse terrestre. Ovvero Hamilton dovrebbe tornare in forma 2015 e iniziare a vincere a ripetizione, mentre Nico dovrebbe perdere e male un titolo per il quale al momento è in buona posizione. Non voglio dire che ce l'abbia già in tasca, ma la situazione dopo cinque gare è in suo favore. Di certo non vedrei motivazione per andar via dalle Frecce d'Argento con il titolo in tasca per portare l'1 a Maranello, sinceramente.

Mantengo ampi dubbi su queste voci, a meno che, appunto, non giunga la notizia del ritiro di Kimi a fine anno. In assenza di note ufficiali, al momento sembra davvero tutto molto fanta.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

6 commenti

Prendi parte alla discussione
  1. Francesco Guerrieri
    #1 Francesco Guerrieri 18 maggio, 2016, 13:24

    Le Williams che guidava Rosberg a inizio carriera erano da metà schieramento, eppure un paio di podi li ha ottenuti..

  2. Antonello Bordignon
    #2 Antonello Bordignon 18 maggio, 2016, 11:15

    Con Vettel si troverebbe nella stessa situazione gestita peggio che alla Mercedes..

  3. Ninni Calabrese
    #3 Ninni Calabrese 17 maggio, 2016, 21:33

    Toto Wolf ha già risposto e chiuso l'argomento...prendono Alonso .
    E comunque sono d'accordo con chi dice che il pilota e' l' ultimo dei problemi del duo Marchionne Arrivabene

  4. Emanuele Piperno
    #4 Emanuele Piperno 17 maggio, 2016, 21:23

    Piaciuto molto l'articolo, vorrei ,però, rispondere ad un tuo interrogativo, ovvero quello sul perche rosberg dovrebbe lasciare le frecce d'argento. La motivazione e ovvia : Hamilton. Non è facile correre all'ombra di un pilota ( perche anche se quest'anno è in svantaggio è sempre la prima guida più coccolata da toto) , secondo fatto la troppa rivalitá che, aime, ormai ha raggiunto livelli esagerati, quasi al limite della sportivitá. Se posso dire la mia in ferrari rosberg o avra un boom per pa propria carriera facendo vedere il suo valore con un auto leggermente meno competiva, o sará un flop pazzesco , fomentato in questi anni , solo da una vettura superiore al resto della griglia. Saluti

  5. Luigi Simone
    #5 Luigi Simone 17 maggio, 2016, 17:48

    Fossero i piloti i problemi della rossa..

  6. Antonello Bordignon
    #6 Antonello Bordignon 17 maggio, 2016, 17:24

    Le solite voci che magari hanno anche un fondo di verità..qualche contatto ci sarà anche stato..correre in Ferrari è il sogno di ogni pilota professionista..ma lasciare questa Mercedes per la Ferrari che ha già una prima guida e metodi molto diversi nel gestire i piloti......se non ci sono sotto altre motivazioni lo trovo improbabile

Solo gli utenti registrati possono commentare.