MXGP Cairoli domina il GP di Lombardia a Ottobiano

L'italiano allunga in classifica dopo un week-end perfetto di 27 giugno 2017, 09:00
MXGP | Cairoli domina il GP di Lombardia a Ottobiano

Uno sceneggiatore di film Oscar non avrebbe potuto scrivere una "trama" migliore di quella che è andata in onda nello scorso week-end sulla pista di Ottobiano, vicino a Pavia. Un sole cocente, il circuito sabbioso e una cornice di pubblico da 15000 unità hanno fatto da cornice al dominio di Antonio Cairoli.

L'otto volte campione del mondo è stato il protagonista assoluto di un week-end perfetto, nel quale ha lasciato "spazio" agli avversari solamente nel warm-up dominando la manche di qualifica e poi le gare della domenica. Una vittoria schiacciante, a dimostrazione di uno stato di forma favoloso del pilota italiano sempre più leader nella classifica del mondiale.

Al secondo posto si è classificato Jeffrey Herlings. L'olandese, due volte secondo di manche, è stato protagonista di uno splendido duello con Cairoli nella seconda frazione, perdendo la sfida con il #222 italiano anche a causa di un calo fisico che non gli ha nemmeno permesso di prendere parte alla premiazione.

Ottimo terzo il rookie Max Anstie, sempre più a suo agio nella categoria e in sella alla Husqvarna. Deludenti invece Paulin e Desalle, primi inseguitori in classifica di Cairoli: il francese ha mostrato ancora la solita mancanza di "regolarità" nel corso di un week-end di gara, concludendo al sesto posto; il pilota belga della Kawasaki ha pagato la scarsa confidenza con la pista di Ottobiano, a causa soprattutto dell'assenza durante gli Internazionali d'Italia di qualche mese fa, che non gli ha permesso di andare oltre il settimo posto.

Tim Gajser, al rientro nel mondiale dopo l'infortunio patito nel GP di Germania, ha portato a casa un solido decimo posto, che tenendo conto delle condizioni climatiche e della pista è più che buono. Ora per il campione del mondo sarà importante riprendere anche confidenza con le posizioni di vertice. Honda comunque ha dato la dimostrazione, al di là dei problemi fisici dei piloti, di essere in una leggera fase di stallo tecnica.

In crescita Arminas Jasikonis con la Suzuki, secondo nella manche di qualifica e quinto in gara-2 dopo aver avuto un problema nella prima corsa. Il gigante lituano, con una guida aggressiva e molto muscolare, sta dimostrando di essere un pilota davvero interessante.

Nel weekend del GP di Lombardia è stata inoltre annunciata la location per il GP d'Italia 2018: dopo 53 anni il mondiale motocross tornerà a Imola, su un circuito appositamente costruito attorno all'ultimo settore dell'Autodromo Enzo e Dino Ferrari.

Per quanto riguarda la classifica mondiale Cairoli ha ora 67 punti di vantaggio su Paulin, che ha scavalcato Desalle. La MXGP tornerà in pista il 2 luglio ad Agueda, in Portogallo.

Immagine copertina: mxgp.com


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.