Andrea Ettori

CAMONJENSON MotoGp: i test che "quasi" tutti speravano di vedere

Vinales in forma, Rossi in difficoltà e le solite chiacchiere... di 15 marzo 2017, 09:00
MotoGp: i test che "quasi" tutti speravano di vedere

Tra qualche giorno la MotoGp inizierà ufficialmente in quel del Qatar il mondiale 2017. Un campionato che, dopo i test invernali, ci consegna uno scenario che diversi appassionati che non fanno parte del "popolo giallo" speravano di vedere, ovvero Vinales che va forte e Rossi in difficoltà.

Lo spagnolo, che dalla sua ha una motivazione pazzesca, per il sottoscritto non è assolutamente una sorpresa. Maverick già quando guidava per Paris Hilton aveva dato prova del suo talento, e non esagero nel dire che certe cose che solo Marquez ha fatto nelle categorie inferiori le ho viste fare solo a Vinales.

Le 2 stagioni in sella alla Suzuki, sempre in crescendo sino all'esplosione dello scorso anno, lo hanno maturato. Ma soprattutto questi test, nei quali ha trovato subito il feeling con la M1, gli hanno dato quella "spensieratezza" che potrebbe rivelarsi decisiva soprattutto nel confronto con il compagno di squadra.

Al contrario Valentino Rossi è apparso in difficoltà. Lo stesso 9 volte campione del mondo ha ammesso che una pre season così difficile con la Yamaha non l'aveva mai vissuta e che a meno di un "miracolo" in questi giorni la prima gara stagionale per lui sarà particolarmente complicata. Ovviamente sono partiti i confronti con il compagno di box.

Sia da una parte che dall'altra le esagerazioni che ho letto sono incredibili. Chi dice che Rossi si è nascosto per poi "fregare" tutti alla prima gara sbaglia, ma lo fa pure chi parla di una Valentino che le prenderà sonoramente.

La verità come si dice sta in mezzo e i test a volte vengono presi seriamente solamente quando bisogna sostenere una propria tesi rispetto ad altre. Rossi è avviato inesorabilmente e fisiologicamente ad un lento declino. Quello che ha fatto in questi anni, contro piloti che sino a qualche anno fa facevano la fila per fare la foto con lui ai box, è incredibile e unico nella storia dello sport in generale.

Detto questo io sono sicuro che il duello con Vinales sarà entusiasmante con lo spagnolo favorito, e con Rossi pronto ad inserirsi in ogni lotta. Chi scrive oppure ironizza dicendo che nel box Yamaha sono già pronte le cazzuole per costruire il "muro" tra i 2, come ai tempi di Lorenzo, non sa probabilmente quello che dice oppure cerca lo scontro forzato.

Godiamoci questo inizio di campionato, cercando di essere razionali sia dalla parte del 25 che del 46.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE