MOTOGP Scelto il sostituto di Valentino Rossi: van der Mark sulla M1 in Aragona

L’olandese prenderà il posto del pesarese fino al recupero fisico del #46 di 12 settembre 2017, 20:28
MotoGP | Scelto il sostituto di Valentino Rossi: van der Mark sulla M1 in Aragona

Il team Yamaha Movistar ha fatto la sua scelta: fino al recupero di Valentino Rossi dall’infortunio, sarà Michael van der Mark a guidare la M1 ufficiale della Casa di Iwata, affiancando così Maverick Vinales nella lotta per i campionati marche e team. Il lavoro del giovane olandese sarà anche quello di dare una mano, per quanto possibile, al compagno spagnolo in chiave campionato piloti, dato che il ventiduenne di Figueres ha ancora le carte in regola per giocarselo fino all’ultima gara.

Van der Mark è stato campione mondiale Supersport 600 nel 2014 e grazie a quella vittoria, ottenuta dopo una stagione piena di successi e piazzamenti insieme a Honda e al team Ten Kate, è sbarcato in SBK con il medesimo team e con la non proprio giovanissima CBR1000RR, affiancato da Nicky Hayden. Nel 2015 e nel 2016 il #60 è stato autore di ottime prestazioni con la vecchia moto della Casa dell’Ala Dorata, che non l’hanno però convinto a rimanere per un terzo anno, preferendo così il team Pata Yamaha e la R1 al posto di Sylvain Guintoli. Nella generale del campionato Superbike 2017 van der Mark è settimo attualmente, con 135 punti, a 34 di distanza dal compagno Alex Lowes.

Cosa potrebbe fare van der Mark con tra le mani una M1, su un circuito come quello di Aragon? Un po’ come per Jonathan Rea nel 2012, quando fu il sostituto di Casey Stoner, l’obiettivo del giovane olandese è quello di puntare ai piazzamenti e di portare più dati utili possibili alla Yamaha, in vista degli aggiornamenti che la Casa dei Tre Diapason potrà (e dovrà) fornire a Vinales per rimanere al passo coi pacchetti Honda-Marquez e Ducati-Dovizioso. Staremo a vedere di cosa il pilota Yamaha sarà capace di fare ad Alcaniz.

Fonte immagine: worldsbk.com


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.