MOTOGP Qatar: Viñales vola nelle libere, Lorenzo fuori dalla top 10

Iannone recupera il secondo posto in extremis, Rossi rischia ma accede alla Q2 di 24 marzo 2017, 21:41
MotoGP | Qatar: Viñales vola nelle libere, Lorenzo fuori dalla top 10

Le prime tre sessioni di prove libere della MotoGP in Qatar hanno visto nuovamente Maverick Viñales svettare su tutti. Il neo acquisto della Yamaha, nonostante una caduta, ha concluso in prima posizione sia la sessione di apertura che quella di chiusura, segnando un 1:54.316 molto interessante in ottica qualifica. La FP1 e la FP3, svoltesi in orario qualifica, hanno infatti visto i piloti affrontare il cosiddetto "time attack", con giri record in sequenza nel tentativo di accedere direttamente alla Q2 di domani.

Alle spalle di Viñales, come un fulmine a ciel sereno dopo due sessioni difficili, si è piazzato Andrea Iannone con la Suzuki, staccato di ben 532 millesimi dal tempo segnato ieri sera dal catalano. Un setup difficile da trovare per l'abruzzese, che probabilmente non ha il passo gara necessario per essere protagonista domenica ma almeno con la gomma morbida si è trovato a suo agio. 

Ad appena 64 millesimi da Iannone troviamo Marc Márquez, che non si è messo particolarmente in mostra, non avendo nemmeno simulato la qualifica con la sua Honda, ma è stato come sempre molto concreto. Il campione del mondo in carica è molto atteso in qualifica, dove spesso riesce a dare sfogo a tutto il suo talento.

Quarto, a sorpresa, Johann Zarco con la Yamaha del team Tech 3. All'interno della scuderia francese ha ben figurato anche Jonas Folger, altro rookie, ottavo al termine delle tre sessioni di libere.

Un poco al di sotto delle aspettative le Ducati, con Andrea Dovizioso quinto davanti a Scott Redding. Il britannico ha concluso inaspettatamente al comando la FP2, in sella alla Desmosedici GP16, destando un'ottima impressione. Chi invece ha ottenuto prestazioni altalenanti è stato Jorge Lorenzo, alla fine però solo dodicesimo e quindi escluso dall'accesso diretto alla Q2: il maiorchino dovrà passare per la prima sessione di qualifica, così come Danilo Petrucci che lo ha preceduto con la GP17 del team Pramac.

Con il settimo e il nono posto si sono qualificati direttamente per la Q2 Pedrosa e Crutchlow, con quest'ultimo vittima di una scivolata negli ultimi minuti della FP3. Honda pare tutto sommato competitiva su un circuito che dovrebbe invece penalizzarla, viste le sue numerose accelerazioni da bassa velocità.

Decimo Valentino Rossi, che ha rischiato l'esclusione dalla Q2 a causa di un problema elettronico all'acceleratore al termine della FP3. Anche per il nove volte iridato il setting giusto della Yamaha sembra essere molto difficile da trovare, ma è proprio dal sabato che solitamente emerge il vero Rossi.

Quindicesima posizione per la prima Aprilia, con Aleix Espargaró, a un secondo e tre decimi dal battistrada. Ancora più distanti, e a fondo classifica, le KTM, con Pol Espargaró a due secondi e otto decimi di ritardo e Bradley Smith a oltre tre secondi.

In Moto2 doppietta del team Marc VDS con Franco Morbidelli davanti ad Álex Márquez, separati da 23 millesimi. Terzo il vice-campione in carica, Thomas Lüthi, a 73 millesimi. Quinta, al debutto, la KTM con Miguel Oliveira, davanti a Danny Kent con la Suter del team Kiefer. In top ten anche Francesco Bagnaia, anch'egli rookie della categoria e al comando nella FP2, prima di scivolare al nono posto assoluto.

In Moto3 festeggia il team Gresini, con il miglior tempo staccato da Jorge Martín davanti a Philipp Oettl e a Romano Fenati. Buon quinto Niccolò Antonelli, alle spalle del suo compagno di squadra Bo Bendsneyder, settimo invece Andrea Migno. Sottotono sia Nicolò Bulega che Fabio di Giannantonio, 14esimo e 16esimo rispettivamente, così come Enea Bastianini, 19esimo e in difficoltà al debutto con il team Monlau. Il primo infortunio della stagione, infine, lo ha rimediato Gabriel Rodrigo, fratturatosi una clavicola durante la FP1.

L'appuntamento con le qualifiche, a partire dalla Moto3, è per domani dalle ore 16:00 italiane.

Classifica MotoGP
Classifica Moto2
Classifica Moto3

Immagine copertina: motogp.com


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE