MotoGp | Mercato in fermento!

di 27 aprile 2016, 10:30
MotoGp | Mercato in fermento!

Il mercato delle MotoGp è entrato ufficialmente nel vivo dopo la firma della scorsa settimana di Jorge Lorenzo con la Ducati. Diversi nomi per poche moto disponibili stanno circolando nel paddock e in rete. Ma cerchiamo di fare ordine.

La Yamaha è la moto più "desiderata" da diversi piloti, quella che per alcuni di loro potrebbe essere la svolta della carriera. Il nome più caldo è quello di Maverick Vinales, il più ricercato da diverse squadre ma che, presumibilmente, nel 2017 sarà il compagno di Valentino Rossi. L'offerta della Yamaha al pilota spagnolo è di 2.5 milioni di euro, esattamente la metà di quello che Suzuki ha offerto al suo pilota per il rinnovo del contratto. Ma il team campione del mondo, anche per bocca dello stesso Jarvis, punta sulla "qualità" della M1 rispetto alla buona ma ancora non pronta per il mondiale GSX-RR. Per la firma con Yamaha mancano pochi dettagli ma sicuramente il prossimo anno il posto di Lorenzo sarà preso da Vinales.

Le novità di queste ultime ore arrivano da Ducati. Pare infatti che Iannone, il possibile escluso dal team, anche grazie alla grande esperienza del suo manager, Carlo Pernat, stia iniziando un discorso con Suzuki. Un ipotesi che fino a qualche ora fa sembrava improbabile e che invece ora si fa sempre più concreta. L' alternativa per il pilota di Vasto potrebbe essere quella della KTM che debutterà nel mondiale la prossima stagione.

Andrea Dovizioso, che tutti danno ormai prossimo alla riconferma, sarebbe invece indispettito dalla possibile diminuzione dell'ingaggio da parte di Ducati. In queste ore ci sarebbe stato un interessamento del team ufficiale HRC che ha "sondato" il terreno con Dovizioso per capirne le intenzioni future. Anche se Pedrosa sembrerebbe già confermato per il 2017, questi "giochini" più che altro psicologici potrebbero comunque riservare qualche sorpresa.

I team hanno fissato come termine per le future coppie di piloti quello del gp d'Italia al Mugello a fine Maggio. Entro questa data dovremmo conoscere tutti i movimenti.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.