MOTOGP GP Rep.Ceca: vittoria pazzesca di Cal Crutchlow su Rossi e Marquez

di 21 agosto 2016, 15:30
MotoGP | GP Rep.Ceca: vittoria pazzesca di Cal Crutchlow su Rossi e Marquez

L'incredibile si verifica a Brno per il GP della Repubblica Ceca: Cal Crutchlow vince con la Honda del team di Lucio Cecchinello davanti a Valentino Rossi e Marc Marquez.

Con la pista ancora bagnata è decisiva la scelta delle gomme per l'asfalto umido: mentre la maggior parte dei piloti si schierano con gomme morbide, c'è chi tenta l'azzardo: le due Yamaha di Rossi e Lorenzo partono con la posteriore dura, mentre Cal Crutchlow e Loris Baz scelgono la mescola più dura su entrambe le gomme.

In partenza sono le Ducati di Dovizioso e Iannone a fare l'andatura, mentre le Yamaha sprofondano oltre la decima posizione. Presto si aggiunge anche la Ducati di Scott Redding al duo di testa per un trio Ducati che fa sognare, con Iannone che si prende la testa della corsa su Dovizioso e Redding che si infila tra le due ufficiali.

Presto, però, la scelta della gomma dura inizia a pagare clamorosamente. Infatti la pista non si asciuga a sufficienza per permettere il cambio moto e i piloti sono così costretti a restare in pista. A questo punto chi ha conservato meglio le gomme nei primissimi giri inizia a giovarne. A parte Jorge Lorenzo, che non riesce a stare in pista, iniziano a risalire la china Crutchlow, Rossi e Baz. Il primo colpo di scena arriva quando Dovizioso va lungo alla prima curva con un problema alla gomma anteriore ed è costretto a lasciare la lotta per il vertice. Il secondo è quello di Lorenzo, che rientra ai box per cambiare moto passando direttamente alle slick. Dopo pochissimo, tornerà ancora ai box per ricambiare moto e tornare alle gomme da bagnato, trovandosi doppiato.

La coppia Crutchlow - Rossi risale in fretta verso le prime posizioni, con l'inglese che è avvantaggiato dalla gomma dura anche all'anteriore. Progressivamente il pilota del team di Cecchinello raggiunge e supera con facilità chi si trova davanti. Prima le Suzuki, poi Marc Marquez, Hector Barberà e infine le Ducati di Redding e Iannone. Rossi risale, con più fatica, sulle moto di testa e quando le gomme morbide cedono definitivamente Crutchlow è lontanissimo. Rossi riesce ad agguantare la seconda posizione dopo aver superato anche Marc Marquez, il quale ha il merito di essere il primo ad arrivare sul traguardo con entrambe le gomme morbide senza subire troppi problemi di tenuta.

Per l'inglese è la prima vittoria in MotoGP. Rossi mangia qualche punto su Marquez, che limita tantissimo i danni. Bravissimo Loris Baz che, con entrambe le gomme dure, arriva quarto davanti al compagno del Team Avintia Barberà. Laverty giunge sesto davanti a Danilo Petrucci e Andrea Iannone: dal quarto all'ottavo posto sono tutte Ducati. Viñales e Rabat concludono la top ten.

Incredibili le immagini delle gomme anteriori di Iannone e Redding a fine gara: un miracolo che siano arrivati al traguardo.

Il risultato di gara e la classifica aggiornata della MotoGP.

Immagine: Twitter


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.