MOTO3 GP Francia, Mir vince su Canet e Di Giannantonio dopo una maxicaduta

All'inizio del secondo giro cadono in quindici su una macchia d'olio. Bandiera rossa e ripartenza con gara accorciata di 21 maggio 2017, 12:20
Moto3 | GP Francia, Mir vince su Canet e Di Giannantonio dopo una maxicaduta

Joan Mir (Leopard Racing) ha vinto il GP di Francia della Moto3 davanti ad Aron Canet (Estrella Galizia) e Fabio Di Giannantonio (Team Gresini), in una gara caratterizzata da un'interruzione di mezz'ora dopo una caduta multipla all'inizio del secondo giro, con ben quindici piloti coinvolti. Per lo spagnolo è la terza vittoria dell'anno.

Partenza con Fenati che infila tutti portandosi subito in prima posizione. A centro gruppo un incidente coinvolge anche il nostro Dalla Porta.

All’inizio del secondo giro, però, avviene l’incredibile: l’olio lasciato in pista da un pilota coinvolto nell’incidente del primo giro (si scoprirà essere Kornfeil) si trasforma in una trappola per il gruppone che giunge alla curva 4. Prima Fenati e Martin e poi una serie infinita di altri piloti vola a terra. Diversi, già a terra, vengono colpiti da altre moto, tra cui Bulega e Mir. Viene esposta la bandiera rossa mentre sulla pista si lavora per ripulire l’asfalto dall’olio.

L’elenco dei piloti caduti è lunghissimo: oltre a Fenati, Martin, Bulega e Mir, sono caduti anche Guevara, Bastianini, Loi, Antonelli, Migno, Herrera, Binder, Canet, Danilo, Toba, Arenas.

Bulega, Antonelli e Mir vengono portati al centro medico per un controllo mentre si continua a lavorare per ripulire la pista.

https://twitter.com/MotoGP/status/866218449189486593

Si riparte con la gara accorciata a 16 giri e la griglia uguale a quella delle qualifiche, visto che l'interruzione è avvenuta entro i tre giri dalla partenza. Bulega eroicamente si rimette in modo ma per lui sarà un calvario nelle ultime posizioni.

Martin parte in testa su Fenati, Guevara e Antonelli. Fenati però non vuole cedere il passo e si riprende la posizione al termine del primo giro, mentre Antonelli cade all'ultima curva. Al terzo giro cadono sia Martin che Arenas, lasciando Fenati in testa seguito da Mir e Ramirez. 

La serie delle cadute non accenna a diminuire perché a 9 giri dal termine proprio il leader, Romano Fenati, scivola abbandonando la prima posizione. Mir si ritrova così in testa davanti a Darren Binder e Aron Canet, con Di Giannantonio e Bastianini in risalito.

La battaglia per il secondo e terzo posto, con Mir avviato solitario verso la vittoria, coinvolge Di Giannantonio, Binder, Ramirez e Canet. All'inizio dell'ultimo giro l'italiano va lungo rientrando dietro i suoi avversari. Binder cade una curva dopo lasciando Canet e Di Giannantonio secondo e terzo, posizioni poi finali dietro Mir.

Il risultato di gara e la classifica della Moto3, con Mir che comanda con 99 punti su Fenati (65) e Canet (63).


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE