MOTO3 GP Barcellona: Mir beffa all’ultimo giro Fenati e Martin

Lo spagnolo del team Leopard conferma la sua superiorità beffando il connazionale alla chicane di 11 giugno 2017, 12:35 113 visualizzazioni
Moto3 | GP Barcellona: Mir beffa all’ultimo giro Fenati e Martin

Per la quarta volta quest’anno il successo nella classe leggera va a Joan Mir, autore in Catalogna di un ultimo giro spettacolare, nonostante una gara corsa con un ritmo che sembrava inferiore a quello dei suoi principali avversari, Fenati e Martin. I suoi due avversari gli sono giunti subito dietro e la beffa maggiore è proprio del pilota che era partito al palo oggi, superato all’ultimo giro nell’ultimo settore dal connazionale e poi da Romano. Questo successo consolida la posizione di Mir in classifica.

La corsa è partita bene per il nostro #5 di casa Ongetta, ponendosi subito davanti con un bello scatto, pari quanto a quello di Canet. Totalmente opposta quella di Martin, scattato addirittura con qualche decimo di ritardo sullo spegnimento dei semafori. Gara quindi già in salita per il poleman. Davanti col passare dei giri s’impongono Canet, Fenati, Mir, Martin e i nostri italiani Bastianini (finalmente sulla via del ritrovo dopo l’inizio pessimo di stagione) e Di Giannantonio. Un domino Honda.

Martin nei primi sette/otto giri prova a mettersi davanti e a compiere il forcing, ma in entrambi i casi, il suo ritmo viene contrastato da quello di un Fenati affamato di vittorie dopo le delusioni del Mugello. Dietro “DiGGia” s’inserisce nella lotta, ma a causa di un errore in curva 1 al settimo giro tira dritto e cede il passo agli altri cinque. Dietro c’è la caduta di Rodrigo invece.

Mentre dietro prosegue la rimonta di un ottimo Migno (da 20° a 9° in meno di metà gara), davanti i primi due gruppetti si uniscono e le sei Honda davanti sono raggiunte da Ramirez e da Suzuki per il team di Marco Simoncelli. Su un totale di otto moto davanti, c’è solo una KTM (quella di Ramirez) contro ben sette Honda. Dietro invece cola a picco la prestazione di Guevara dopo la sorpresa delle qualifiche, scivolando fino al 14° posto.

A dieci giri dalla fine Canet prova un allungo, ma dopo esser stato superato viene imitato nel tentativo dal “Cacciabombardiere” Fenati. Anche il pilota Ongetta però non ha fortuna (nonostante sembrasse averne più di tutti.). Negli ultimi due giri i tre che si giocano la vittoria sono Martin, Mir e Fenati, con Jorge che inizia l’ultimo giro in testa e che si difende egregiamente dagli attacchi di Fenati. Quando si ritrova però Mir dietro, il pilota Leopard trova lo spazio in curva 13 e lo infila facendolo gabbare anche dall’italiano. 4a e 5a le Honda di Estrelia Galicia, con Bastianini davanti a Canet. 7°, 8° e Di Giannantonio, Migno e Bulega. Dietro all’ultimo giro sono caduti Guevara, Darryn Binder (lo spagnolo ha steso il sudafricano) e Danilo (highside in curva 10).

In classifica Mir ha ora 133 punti e il suo primo inseguitore, Fenati, è a 88. 45 punti di distacco sono un bel margine considerando anche che Martin, altro pilota in forma, è a 76 punti (a pari merito con Migno). A 85 Aron Canet invece.

Qui i risultati del GP catalano e la classifica generale Moto3.

Fonte immagine: twitter.com (profilo di Joan Mir)


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.