MOTO3 GP Australia: Martin in pole a Phillip Island

Le gocce di pioggia rendono inutilizzabili gli ultimi minuti. Prima fila per Mir, seconda per Fenati di 21 ottobre 2017, 06:07
Moto3 | GP Australia: Martin in pole a Phillip Island

Jorge Martin ha conquistato sul circuito australiano del Victoria l’ottava pole dell’anno in Moto3. La prima vittoria per il #88 non è ancora arrivata ma potrebbe giungere proprio domani se riuscisse a giocarsi adeguatamente le proprie carte. I suoi principali avversari saranno Joan Mir e Romano Fenati, che partiranno rispettivamente dalla terza e dalla quinta casella, ma non sono da sottovalutare nemmeno le KTM del team RBA di Rodrigo, secondo, e Guevara, quarto. Buona prestazione anche da parte di Jules Danilo, il compagno di squadra di Romano Fenati nel team Ongetta, che chiude la seconda fila. Il compito del pilota di Ascoli Piceno è chiaro: vincere per mantenere anche la più piccola chance iridata ancora viva, mentre il suo compagno di squadra transalpino dovrà cercare di mettere almeno una posizione di spazio tra l’italiano e lo spagnolo del team Leopard, a cui basterebbe un secondo posto per vincere il titolo.

Turno abbastanza caotico, quello partito alle 4:30 italiane: nei primi minuti Mir e Fenati hanno scaldato la folla con un piccolo duello privato, dando quasi la sensazione che fossero in gara più che in prova. E mentre i piloti del team spagnolo RBA hanno continuato a girare in pista in coppia per fare tempi veloci, Jorge Martin ha seguito l’esempio di Fenati accodandosi a Mir e facendo segnare, già a metà turno, il tempo decisivo di 1:37.030. Da rilevare un’incomprensione tra Martin e Mir, con quest’ultimo che all’Honda Hairpin ha chiuso la porta in faccia al connazionale rovinandogli il giro lanciato.

Mentre le KTM ufficiali e dello Sky Racing Team annaspavano, negli ultimi minuti si è palesata la pioggia tra la Southern Loop e l’Honda Hairpin, alzando di quasi un secondo i tempi del primo settore. Antonelli e Bulega, grandi protagonisti in Giappone nelle qualifiche, domani partiranno in 15a e 23a posizione, a testimonianza del “momento no” della casa austriaca nella classe leggera. Migno con l’altra moto del team VR46 è 26°, mentre sorprende Manuel Pagliani, secondo tra gli italiani in settima piazza con la Mahindra.

Qui i risultati della QP e la griglia di domani.

Fonte immagine: motogp.com


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.