MOTO2 GP Australia: Pasini torna in pole position, la quinta dell’anno

Il pilota di Italtrans provare a bissare il successo del Mugello domani. Morbidelli quinto, Luthi solo 10° di 21 ottobre 2017, 08:23
Moto2 | GP Australia: Pasini torna in pole position, la quinta dell’anno

Mattia Pasini su Kalex nell’ultima qualifica di giornata, quella della classe Moto2, ha fatto segnare la pole position anche a Phillip Island davanti alla sorpresa Schrotter sulla Suter del team Dynavolt e a Miguel Oliveira su KTM. Una prima fila composta tutta da telai differenti quindi, e bisogna dare i giusti meriti al tedesco Schrotter che ha mancato la sua prima pole position per appena 8 millesimi di secondo, a vantaggio del nostro azzurro. Mattia domani potrebbe finalmente tornare al successo dopo più di quattro mesi di digiuno dato che i protagonisti del mondiale, Franco Morbidelli e Thomas Luthi, probabilmente faranno gara tra loro in ottica campionato. Il romano del team Marc VDS partirà quinto dietro alla seconda KTM, quella di un ottimo Brad Binder, e davanti al compagno Alex Marquez, mentre lo svizzero scatterà dalla quarta fila. Per l’ex “CioccoLuthi” sarà molto difficile bissare il grande successo del 2016, ottenuto proprio davanti a Franco dopo un bel duello.

Turno parecchio sottotono quello della Moto2, acceso solo nelle prime battute da una pista in condizioni anche migliori rispetto a quelle della MotoGP, grazie al timido sole che è sbucato fuori scaldando un po’ l’asfalto. Ma come già successo, quasi da subito il Paso ha fatto segnare un crono magistrale e tutti i suoi avversari come Nakagami, Schrotter o lo stesso Franco Mordibelli non sono riusciti a replicare. È stata ottima la cooperazione delle due KTM, con Oliveira che ha tirato Binder più volte mentre gli altri due rookie, Bagnaia e Navarro, domani scatteranno solo in 17a e 18a posizione.

Qui i risultati dell’ultima sessione di questo sabato, e la griglia di domani.

Fonte immagine: motogp.com


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.