Mercedes, Hamilton: "Voglio tornare in pista, dare il meglio e vincere ancora"

di 01 febbraio 2015, 14:55
Mercedes, Hamilton: "Voglio tornare in pista, dare il meglio e vincere ancora"

Lewis Hamilton è pronto per lottare e dare il massimo in questo mondiale: "La pausa invernale" ha dichiarato "è stata una buona occasione per rilassarsi. Ho lavorato fino a metà dicembre e fino a quel momento, sono sempre stato presso gli stabilimenti; poi mi sono preso un paio di settimane per andare a sciare, prima di tornare ad allenarmi dopo Natale".

"Non è così bello ritornare a certe routine, ma devono essere fatte e la mia motivazione non è mai venuta meno, il che è un segno positivo. Sento spesso di persone che guadagnano molto, ma che poi perdono la loro concentrazione e ti ritrovi a pensare a che punto questa venga meno. Sono grato che questo fuoco sia ancora in me. Credo che a livello di subconscio, il successo continui a spronarmi - mi piace come sensazione e vorrei sentirla ancora a lungo".

"Sono felice che io e Nico abbiamo avuto quel tipo di lotta, lo scorso anno. Amo vincere le gare, ma ci si sente ancora meglio quando si deve lottare per vincere. Voglio tornare in pista, correre, dare il meglio che posso e vincere ancora" ha continuato l'inglese. "Il fatto di aver già avuto successo non facilita l'andare avanti. Non è facile migliorare qualcosa che era già molto forte lo scorso anno, soprattutto per il fatto che le regole non sono cambiate. Sappiamo però in quali aree migliorare, intanto che tutti gli altri vogliono tornare alla carica più forti di prima".

"Ho visto i ragazzi negli stabilimenti spingere tantissimo per preparare tutto, questo dimostra che non puoi mai rilassarti in certe situazioni, ma speriamo di essere sulla strada giusta. E' solo alla fine dell'ultimo test che inizi a capire dove e come possa essere la monoposto - e anche in quel momento non sei troppo sicuro. Non puoi mai escludere nessuno dalla lotta, e faremo attenzione a tutti, come sempre. Purtroppo per loro, abbiamo un team fantastico e sarà dura per gli altri arrivare a fare il lavoro che fanno loro, però non è impossibile. Prenderemo tutto un po' per volta e speriamo di arrivare davanti alla fine della stagione".


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.