McLaren attesa da un weekend difficile a Spa

di 19 agosto 2015, 19:00 62 visualizzazioni
McLaren attesa da un weekend difficile a Spa

I prossimi due Gran Premi si prospettano come alcuni dei più duri dell'intera stagione per la McLaren-Honda, a causa di una power unit non ancora all'altezza di quella delle altre squadre. Sul circuito delle Ardenne il motorista giapponese porterà alcune novità ai propri propulsori, il che significa che Fernando Alonso e Jenson Button dovranno scontare delle penalità sullo schieramento di partenza.

"La Honda ha portato delle novità sul sistema di combustione per migliorare la power unit per Spa e per la seconda metà di stagione" ha detto Yasuhisa Arai, boss della sezione motorsport della Casa nipponica. "Le prove di questo weekend saranno importanti per testare l'abbinamento tra il telaio e la power unit".

"Sicuramente il Gran Premio del Belgio sarà molto difficile per la squadra e per i piloti, sia perché ci aspettiamo di subìre delle penalità sulla griglia di partenza sia perché questo circuito premia molto la potenza del motore. Ciononostante, l'obiettivo di McLaren-Honda è quello di migliorare gara dopo gara: sappiamo che qui potremo imparare molte cose per l'immediato futuro e speriamo di tornare a casa al termine di questo weekend con alcune notizie positive".

Anche il team principal Eric Boullier è convinto che la gara che si disputerà questo weekend sarà tutt'altro che facile per la sua squadra: "Spa è un circuito spettacolare, per molti è il migliore del campionato, ma a causa del particolare pacchetto richiesto in termini di potenza e di downforce questa pista non giocherà a nostro favore. Dovremo attendere Singapore e le gare successive prima di poter vedere in pista i frutti del nostro lavoro".

Dello stesso avviso Fernando Alonso, autore in Ungheria del proprio miglior risultato stagionale grazie ad un insperato quinto posto sotto la bandiera a scacchi: "Mi sento nella forma migliore per iniziare la seconda metà di stagione; il risultato dell'Ungheria ci ha incoraggiati: anche se abbiamo avuto la fortuna dalla nostra parte, in ogni caso abbiamo lottato duramente con gli altri piloti e siamo così riusciti a concludere la gara con un risultato positivo" ha detto il pilota spagnolo.

"Spa sarà una gara complicata perché sono richiesti potenza e carico aerodinamico e una buona parte del giro viene affrontata con l'acceleratore al massimo. Dalla prospettiva del pilota si tratta di una pista spettacolare resa ancora più speciale dai fan presenti in circuito. Qui ho vinto in Formula 3000, ma mai in Formula 1: qui ho avuto modo di affrontare molte battaglie emozionanti e mi aspetto di affrontarne delle altre in questo weekend".

"Le prossime gare saranno importanti per noi: con le modifiche che porteremo alla vettura e alla power unit ci aspettiamo di compiere alcuni progressi che però potrebbero non risultare evidenti da subito, a Spa o a Monza".


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.