Massa critica i soccorsi ricevuti a Monaco

di 11 giugno 2013, 22:15
Massa critica i soccorsi ricevuti a Monaco

Felipe Massa paragona i soccorsi ricevuti a Monaco con quelli del Canada, e per il brasiliano c’è una notevole differenza. Massa è stato vittima di due incidenti nel circuito monegasco e in entrambi i casi è stato trasportato al centro medico per controlli di ruotine. A Montreal, invece, è andato a sbattere durante le qualifiche.

Ho avuto due incidenti a Monaco” ha commentato il brasiliano “e l’organizzazione era davvero scadente, mentre qui in Canada tutto è stato perfetto. Abbiamo già parlato di quanto è successo con i medici dopo l’incidente, ma quello che è accaduto a Montecarlo non è stato per niente positivo: dopo il primo incidente ho dovuto aspettare del tempo in ambulanza e poi mi hanno fatto camminare per 300 metri oltre la recinzione; secondo me tutto ciò non dovrebbe accadere.

Massa ha poi proseguito raccontando quando accaduto in Canada: “Qui tutto è stato perfetto, il dottore del centro medico era molto ben preparato, e tutto è andato per il verso giusto. Tutto l'opposto di Monaco: sono sicuro che dopo quanto è accaduto là cambieranno l’organizzazione che si mette in moto dopo un incidente.

Jenson Button commenta così le parole di Massa ricordando il suo incidente del 2003: “Felipe ha i suoi punti di vista, ma non è facile essere sempre perfetti. Anche se non ricordo molto bene, nel mio caso non ci furono problemi, fui estratto dall’auto, caricato in ambulanza, e portato al cento medico.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

1 commento

Prendi parte alla discussione
  1. Dariok
    #1 Dariok 12 giugno, 2013, 00:40

    mi ricordo dell'incidente di Berger con la Ferrari ad Imola (?); l'auto prese fuoco e passarono solo quindici secondi perchè i commissari ,subito intervenuti, spegnessero il fuoco; un circuito come quello di Monaco non può avere certe facilities, ma dovrebbero meditare molto su questo

Solo gli utenti registrati possono commentare.