Marciello: "Impossibile non pensare a Jules"

di 27 novembre 2014, 09:39
Marciello: "Impossibile non pensare a Jules"

Raffaele Marciello, al termine della sua giornata di test ad Abu Dhabi, ha rivolto un pensiero a Jules Bianchi, dicendo che  era impossibile non pensare a lui. Il 19enne ha effettuato il suo primo test ufficiale ad Abu Dhabi proprio perché Bianchi, che era il pilota scelto per a provare la Ferrari ad Abu Dhabi, è ancora in condizioni critiche, ma stabili.

"Era impossibile non pensare a Jules: siamo entrati nella Ferrari Driver Academy nello stesso momento, e se io sono qui oggi, è anche perché lui non è qui... Jules mi ha insegnato a spingermi fino ai miei limiti, e oggi, ho cercato di fare tutto questo per lui".

Il giovane italiano ha effettuato 90 giri, con il miglior tempo di 1:43.208, classificandosi come secondo pilota più veloce della giornata, a mezzo secondo dal leader dei test.

"Per me è un sogno che diventa realtà. Per un italiano, guidare una Ferrari in nientemeno che un test ufficiale, è un'emozione davvero forte e sono grato al team per avermi dato quest'opportunità. Si sente davvero la differenza, rispetto a una GP2, specialmente in termini di potenza del motore e di frenata". "Essendo la prima volta al volante di una F14T, ho dovuto adattare in maniera graduale il mio stile di guida, ma in generale, mi sono sentito a mio agio e spero di aver aiutato il team a raccogliere dati utili" ha dichiarato Marciello.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.