Malesia 2013: Mercedes ok, ma quanto durerà?

di 24 marzo 2013, 14:45
Malesia 2013: Mercedes ok, ma quanto durerà?

Da 45 secondi a 12. Questo il distacco di Lewis Hamilton, la prima Mercedes giunta al traguardo, dal vincitore. Kimi Raikkonen settimana scorsa, Sebastian Vettel questa mattina.

Un netto miglioramento, quindi. Vale il discorso fatto per la Red Bull. Una pista vera ha messo in mostra prestazioni diverse per tutte le squadre. Senza problemi di affidabilità e senza apparenti problemi gravi di consumo delle gomme (ma dobbiamo parlare di consumo in gomme che durano 60 km?) rispetto agli avversari, la Mercedes si affida a Hamilton e Rosberg per inseguire il duo di testa Webber - Vettel.

A metà gara le due Mercedes paiono essere in grado di ricongiungersi con le due Red Bull, ma nel finale il distacco aumenta fino ai 12 secondi finali della coppia Lewis - Nico.

Hamilton può così conquistare il suo primo podio con la Mercedes, a dimostrazione di una prova concreta. Piccolo e curioso inconveniente per Lewis alla sua prima sosta. Uno dei più classici lapsus, possiamo dire. In ingresso di corsia box, l'inglese si ferma al box Mclaren invece che in quello della sua nuova squadra. I suoi ex meccanici gli fanno segno di ripartire e così, superato il garage Lotus, Hamilton trova finalmente la giusta piazzola per il suo pit. 6 anni di Mclaren sono difficili da dimenticare.

Come successo per la Red Bull, ma in versione decisamente più soft, anche in Mercedes si sviluppa un caso ordini di scuderia. Nico Rosberg, a stretta vicinanza con il diffusore di Hamilton, chiede più volte il via libera al muretto Mercedes, sottolineando la lentezza del compagno. Il box risponde picche a tutte le richieste del tedesco, che si deve accontentare di scortare il compagno verso il suo primo podio.

A fine gara complimenti e ringraziamenti da parte di Lewis verso il compagno, che nell'intervista post-gara si rassegna al volere della squadra sottolineando l'importante risultato ottenuto.

Ma quanto durerà la competitività della Mercedes? Tornando ad un anno fa, la situazione della stella a tre punte era sostanzialmente identica, con Rosberg e Schumacher che partivano dalle prime file e con il giovane tedesco vittorioso in Cina, dove si correrà appunto tra tre settimane. Progressivamente, gara dopo gara, la W03 è calata drasticamente in termini di prestazioni, probabilmente per la mancanza di aggiornamenti costanti in confronto agli altri top team. Per finire a fatica nei punti.

Bisogna quindi attendere almeno il ritorno in Europa per capire se questa volta la squadra sarà capace di sviluppare con costanza la vettura per mantenersi su questi livelli. Per ora, va bene così.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.