Maldonado: "Per lavorare al meglio in un team servono almeno due anni"

di 13 agosto 2014, 18:05
Maldonado: "Per lavorare al meglio in un team servono almeno due anni"

Pastor Maldonado non ha fretta di cambiare squadra, almeno non dalla prossima stagione. Questo è quanto sostiene il venezuelano della Lotus, 29 anni, alla sua quarta stagione in Formula 1. Nonostante un avvio di stagione complicato, e con poche speranze di invertire la rotta prima della fine del campionato, Maldonado è convito che la squadra possa fare bene per la prossima stagione.

È da inizio stagione che c’è un gruppo di lavoro concentrato esclusivamente sulla vettura del prossimo anno” ha dichiarato “Ad essere onesti è difficile tirare fuori qualcosa di veramente diverso, perché il regolamento è molto restrittivo e ci saranno poche differenze rispetto a questa stagione. Di sicuro dovremo modificare il muso, e ci concentreremo su altri piccoli dettagli, anche se la macchina non subirà particolari modifiche.

Quanto a se stesso, Maldonado, che ha un contratto valido per la prossima stagione, ha tutta l’intenzione di rimanere in Lotus, e spiega perché: “È sempre difficile entrare a far parte di una squadra e poi rimanerci per una sola stagione, cambiando tutti gli anni. Credo che due anni siano il minimo perché il primo serve semplicemente a conoscersi l’un l’altro, iniziare ad adattarsi alla macchina e a lavorare con il team per la stagione successiva.

Infine, un pensiero al compagno di squadra, Romain Grosjean: “Stiamo facendo del nostro meglio. Lui ha lo stesso feeling che ho io con la macchina, e questo spinge la squadra a lavorare nella giusta direzione. Romain è sicuramente un buon pilota. Lo ha dimostrato negli anni scorsi e non vedo alcuna ragione per non trattenerlo qui.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.