La Renault potrebbe chiedere alla FIA di modificare il motore durante la stagione

di 17 febbraio 2014, 10:18
La Renault potrebbe chiedere alla FIA di modificare il motore durante la stagione

La Renault non ha escluso di appellarsi alla FIA e chiedere ufficialmente l'autorizzazione a modificare il proprio motore - per motivi di affidabilità, anche a stagione 2014 in corso. Entro il 28 Febbraio, ciascun costruttore di motori dovrà presentare l'omologazione del motore, che verrà "congelata" per la stagione, malgrado l'Appendice 4 del regolamento di F1 lasci la porta aperta a modifiche oltre a quella data, ma solo per motivi di affidabilità, sicurezza o taglio dei costi.

Per quanto la Renault sia sicura che i problemi più gravi, emersi a Jerez, siano stati risolti, Remi Taffin ammette che ci possa essere l'eventualità di far ricorso all'autorizzazione per delle modifiche al proprio motore e che potrebbe essere probabile che tutti e tre i costruttori di motori apportino modifiche oltre il 28 Febbraio.

"È difficile poter fare modifiche al motore, una volta omologato, ma se hai problemi di affidabilità, esiste questa regola equa per tutti, che permette queste modifiche. Lo abbiamo fatto in passato. Con questo, non dico che ora abbiamo grossi problemi di affidabilità, abbiamo testato tutte le parti e funzionano, dobbiamo solo farle funzionare tutte assieme".

Taffin è certo che i problemi alla Power Unit siano stati risolti: "Il nostro problema è dove mettere il tutto, metterlo al posto giusto e farlo funzionare e trarne il massimo. Le parti singole funzionano, ma non abbiamo ancora ottenuto il massimo da tutte le componenti, a causa di tutte queste problematiche".

"La situazione, a dire il vero, è peggiore vista da fuori, che dall'interno. È un momento indubbiamente difficile, ma dall'altro lato, abbiamo sempre detto che, se si fossero presentati dei problemi, sarebbe stato difficile poter testare tutto - calibrare le componenti o sviluppare i software. I problemi che abbiamo sono pochi, ma dobbiamo risolverli al più presto. E per quanto riguarda la risoluzione dei nostri problemi, direi che siamo al 90%".


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.